Fano: Tenevano la droga in garage (e negli slip): arrestati due giovani pusher [FOTO]

2' di lettura Fano 22/02/2020 - Si spostavano a bordo di una fiammante Audi A3 di colore nero, abitavano in pieno centro – anche se da poco – e, per non farsi beccare, nascondevano interi panetti di droga persino nelle mutande. Uno scrupolo che però non li ha salvati dall’arresto, eseguito martedì scorso dai carabinieri di Fano e Fossombrone dopo un’attenta perquisizione.

Per i militari fanesi è stata senz’altro una serata movimentata, dato che proprio in quelle ore è avvenuto anche il raid nel sottotetto della bocciofila di via Veneto, rivelatosi il deposito segreto di due coniugi avvezzi allo spaccio di stupefacenti (qui i dettagli). Questa volta, invece, tutto è cominciato intorno alle 22 30, quando due cittadini marocchini sono tornati a casa a bordo dell’Audi, sono scesi dalla vettura e si sono diretti in garage. Qui sono rimasti per circa dieci minuti, poi hanno riposto qualcosa nel bagagliaio e sono risaliti in auto, dove al volante vi era un loro connazionale che però abita da tutt’altra parte. Insospettiti, i carabinieri hanno così deciso di perquisire mezzo e occupanti.

Il quadro è stato subito chiaro, quando alla prima occhiata i militari hanno notato della polvere bianca nell’abitacolo. Uno dei ragazzi – un 32 enne – è stato trovato con un panetto da 100 grammi di hashish all’interno degli slip. Poi è toccato al garage, dov’è stata rivenuta un’intercapedine nel sottoscala con all’interno altri due panetti da un etto l’uno, oltre a 25 grammi di cocaina.

Il 32enne è stato subito arrestato, e con lui pure il 30enne suo coinquilino. In fase di convalida, il primo è stato sottoposto ai domiciliari, mentre sul secondo grava soltanto l’obbligo di firma. Il conducente dell’Audi, invece, è stato denunciato in stato di libertà per concorso in detenzione illecita di stupefacenti ai fini di spaccio.


Seguono alcune foto delle sostanze rinvenute.

Resta aggiornato in tempo reale con il nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp aggiungere il numero 350 564 1864 alla propria rubrica e inviare un messaggio - anche vuoto - allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 22-02-2020 alle 16:16 sul giornale del 24 febbraio 2020 - 873 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, fano, spaccio, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgBV