Carnevale di Fano 2020, svelati i nomi degli ospiti: ecco le attrattive più attese

4' di lettura Fano 19/02/2020 - Sono stati in più di dodicimila a salutare l’avvio del Carnevale a Fano, con la parata inaugurale su viale Gramsci che ha dato il via all’edizione 2020 dell’evento più importante della regione Marche. Quest’anno il tema del Carnevale è stato associato alla differenziata e al riciclo.

Tra anteprime e novità, sono stati resi noti negli ultimi giorni alcuni dei nomi degli ospiti che prenderanno parte al Carnevale di Fano, tra cui anche Federico Ielapi, il Pinocchio di Matteo Garrone. Non mancheranno nel corso delle prossime sfilate (previste per tutto il mese), i carri di Carnevale dedicati ai personaggi più famosi dello sport, che in passato hanno rappresentato l’attrazione principale della manifestazione: da Maradona a Pelè fino a Michael Schumacher, le icone sportive del passato, che sono state immortalate anche nelle più famose pellicole di Hollywood, hanno avuto da sempre un ruolo particolare in tutti i Carnevali del mondo, così come ampiamente sottolineato anche dal blog L’Insider del sito di scommesse online Betway. D’altra parte, è sempre stato così in tutte le varie sfilate di Carnevale in giro per l’Italia, dove a prevalere sugli altri in termini di visibilità erano i personaggi più noti del momento, la cui raffigurazione quasi sempre coincideva o con il volto di un politico o con quello di uno sportivo.

Ci si ricorderà senza dubbio dell’attaccante oggi in forza al Brescia Mario Balotelli, più volte ripreso anche nel Carnevale di Viareggio, o di una celebre icona del cinema mondiale, Rocky Balboa, il cui costume ancora oggi risulta tra i più richiesti dai bambini a Carnevale. Parlando sempre di Carnevale e stelle dello sport, negli ultimi giorni a Viareggio ha fatto il suo debutto un Cristiano Ronaldo versione robot-super eroe.

Il calciatore più rappresentativo della Serie A è stato ritratto, nel carro costruito dai fratelli Cinquini, come un novello Iron Man, tra i più noti personaggi dei fumetti della Marvel. Anche se il volto del campione portoghese raffigurato sul carro di Carnevale non risulterebbe essere del tutto identico a quello originale, il “CR-Robot” (con tanto di muscoli in evidenza) si è preso la scena della parata di Carnevale più famosa del paese, per la gioia dei più piccoli ma anche e soprattutto delle migliaia di appassionati dello sport.

L’edizione 2020 del Carnevale di Fano e i suoi carri.

A Fano invece si è voluto puntare su un messaggio forte ed efficace nel corso di questa edizione del Carnevale: occorre avere cura del nostro pianeta perché lo stiamo uccidendo. E i maestri costruttori di carri, con la loro solita ironia e allegria, sembrano aver centrato in pieno l’obiettivo. Già ritratta dal celebre magazine Time come persona dell’anno 2019, la giovanissima attivista svedese green Greta Thunberg è finita per essere la protagonista della sfilata dei carri di Carnevale a Fano, grazie alla sapiente cura di Mauro Chiappa e dell’associazione Fantagruel che hanno realizzato un carro in cartapesta raffigurante una Barbie-Greta. Tra gli altri carri presenti a Fano segnaliamo quelli storici e tradizionali come il famoso Vulon e la Arabita, mentre tra le novità dell’edizione 2020 troviamo anche il carro dedicato al genio del Rinascimento, Leonardo da Vinci, frutto dell’ingegno e dell’impegno dell’associazione Montale di Arcevia.

Proseguendo sul tema del riciclo e della cura verso il nostro pianeta, hanno riscosso sicuro successo nel corso della sfilata inaugurale il carro realizzato dal maestro Matteo Angherà e da Carnival Factory dal titolo “Potenza inaudita”, dedicato appunto alla forza della natura quale collante per la sopravvivenza tra i popoli del pianeta. Infine, nel carro denominato “Nelle nostre mani”, realizzato da Valeria Guerra si rinnova il grido d’allarme per la salvaguardia delle foreste e dell’ecosistema mondiale.

Insomma, quello in corso di svolgimento a Fano, sarà un Carnevale all’insegna della riflessione quest’anno, ovviamente senza disdegnare il filo rosso che negli anni ha contraddistinto le varie edizioni del più importante festival carnevalesco della Regione Marche, ovvero il sorriso e il divertimento.






Questo è un articolo pubblicato il 19-02-2020 alle 12:00 sul giornale del 19 febbraio 2020 - 2292 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgsT





logoEV
logoEV