Lega: "Quale futuro nell’agenda digitale per la Città di Fano?"

1' di lettura Fano 11/02/2020 - La Lega di Fano, tramite un’interrogazione che verrà discussa nel Consiglio Comunale del 13 Febbraio, chiede alla giunta l’aggiornamento dell’agenda digitale per Fano sul tema della innovazione e della digitalizzazione della nostra città.

Una digitalizzazione, ritenuta necessaria dalle direttive dell’ONU per avere uno sviluppo sostenibile, che assieme all’innovazione offrono la possibilità di semplificare la vita dei cittadini, di facilitare la loro partecipazione nella gestione della città e possono avere un ruolo strategico per cambiare quel trend economico negativo che sta affliggendo la nostra regione, ma soprattutto il nostro territorio. Questa decrescita si manifesta con la perdita di know-how, con la difficoltà nel reperire da parte delle aziende locali di personale qualificato, con l’incapacità di contenere la fuga verso l’estero dei giovani in cerca di lavoro, ed in generale nel lasciare minore ricchezza in tasca dei cittadini.

La tecnologia sta facendo passi inimmaginabili fino a qualche anno fa, ogni giorno sui giornali e sui media veniamo informati sulle infinite applicazioni della Robotica e di Intelligenza Artificiale e sulle opportunità per lo sviluppo che queste tecnologie offrono. L’interrogazione della Lega vuole allora porre Fano ed il suo territorio al centro di questa innovazione e fare accelerare questo processo di modernizzazione facendo mettere insieme le migliori forze del territorio, Università, Imprese, portatori di interesse e l’ amministrazione, in modo da partire subito nella definizione di un piano d’azione che ponga la digitalizzazione e l’innovazione nella priorità dell’agenda cittadina così da influenzare positivamente la crescita in tutti i settori strategici della città: turismo, cultura,industria,pesca e agricoltura.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-02-2020 alle 11:37 sul giornale del 12 febbraio 2020 - 245 letture

In questo articolo si parla di politica, lega, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bf0f





logoEV
logoEV