Evasione fiscale: licenza sospesa per chi non è in pari con i tributi comunali? Confcommercio: "Fuori da ogni logica"

palazzo comunale Mondolfo 1' di lettura Fano 07/02/2020 - “Fuori da ogni contesto logico”. E’ questo il commento delle Associazioni di categoria – CONFCOMMERCIO, CONFESERCENTI, CNA, CONFARTIGIANATO – alla boutade del Vice Sindaco, nonché Assessore al Bilancio del Comune di Mondolfo, Carlo Diotallevi che prevede addirittura la sospensione della licenza per chi è in difetto con il pagamento dei tributi comunali.

“Aldilà della verifica costituzionale di un simile provvedimento, ci sembra che solo aver pensato un simile provvedimento denoti quanta poca attenzione rivesta il comparto della piccola impresa commerciale o artigiana agli occhi di qualche amministratore.

Si vuol far passare un’Azienda magari in difficoltà assimilandola al grande evasore di turno, addirittura le si vuole togliere quello che potrebbe rivestire l’unico mezzo di lavoro e sostentamento della propria famiglia e dei propri dipendenti. Cartelle esattoriali da decine di migliaia di euro, come quelle che stanno girando in questi giorni, possono mettere in crisi una qualunque impresa del nostro territorio e quale è la soluzione ? Sospendere o revocare la licenza ! Sembra una assurdità ma è quello che leggiamo.

E il prossimo passo quale sarà per il cittadino che non paga, forse buttarlo fuori di casa ? Ci auguriamo un sereno ripensamento di un provvedimento che interessa le nostre imprese ma per il quale non siamo minimamente stati coinvolti mentre abbiamo sempre dimostrato massima collaborazione in tutte le Commissioni presenti nel Comune di Mondolfo ”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2020 alle 21:58 sul giornale del 08 febbraio 2020 - 2549 letture

In questo articolo si parla di attualità, tasse, mondolfo, confcommercio, evasione fiscale, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bf3e





logoEV
logoEV