Alla Mediateca Montanari "Una bella favola più religiosamente umana", aspetti della pittura caravaggesca nelle Marche

mediateca montanari 2' di lettura Fano 07/02/2020 - Il Cif Comunale di Fano invita mercoledì 12 Febbraio 2020 ore 17.30 presso la sala Ipogea - Mediateca Montanari, alla conferenza dal titolo “ Una bella favola più religiosamente umana”: aspetti della pittura caravaggesca nelle Marche con la storica dell’arte Anna Maria Ambrosini Massari, Professore ordinario di Storia dell’Arte Moderna all’Universita di Urbino.

Il tema della conversazione trae spunto dalla mostra “La luce e i silenzi. Orazio Gentileschi e la pittura caravaggesca nelle Marche del Seicento”. (alla Pinacoteca Civica di Fabriano dal 1 agosto fino all’8 dicembre scorso), a cura di A.M. Ambrosini Massari e A. Delpriori, che si pone un duplice obiettivo: indagare a fondo i termini della presenza del pittore nelle Marche e tracciare un itinerario del caravaggismo nelle Marche, una regione che, sebbene non immediatamente associata come altre (il Lazio o la Campania, ad esempio) al diffondersi della lezione del maestro milanese (essenzialmente per due motivi: la breve durata del soggiorno di Caravaggio in zona e l’odierna assenza di sue opere sul territorio), fu al contrario interessata da frequenti incursioni caravaggesche, ancora in parte da indagare e che hanno nella figura di Giovan Francesco Guerrieri, molto attivo anche per Fano e territorio, uno dei punti di eccellenza nel divulgare le straordinarie novità realiste del linguaggio caravaggesco.

Anna Maria Ambrosini Massari, Professore ordinario di Storia dell’Arte Moderna all’Università di Urbino, docente alla Magistrale di Storia dell’Arte e a quella del corso di Comunicazione Pubblicitaria, è autrice di numerosi studi, articoli, saggi per volumi e mostre, che spaziano dalla pittura e grafica centroitaliane in particolare tra Cinque e Seicento, ma anche su argomenti di pittura inglese del Settecento, storiografia e vari aspetti di storia del collezionismo e catalogazione di collezioni pubbliche e private. E' membro del Comitato scientifico della Galleria Nazionale delle Marche, della Fondazione Federico Zeri presso l’Università di Bologna e socia dell’Accademia Raffaello di Urbino, per la quale, nell’ambito delle celebrazioni del centenario raffaellesco sta curando una serie monografica di studi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2020 alle 10:31 sul giornale del 08 febbraio 2020 - 276 letture

In questo articolo si parla di cultura, fano, mediateca, Mediateca Montanari, memo, sistema bibliotecario fano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bfZR





logoEV
logoEV