Dipendenza tecnologica: i possibili percorsi di cura illustrati in un corso sul "fenomeno digitale"

2' di lettura Fano 06/02/2020 - Le ACLI delle Marche, con il patrocinio dell’Ordine degli psicologi delle Marche, hanno organizzato un Corso di Alta Formazione dal titolo “Il fenomeno digitale. Epidemiologia, fisiologia, patologia e percorsi di cura" che si terrà a Fano presso Villa Il Prelato nei weekend 15-16 febbraio e 22-23 febbraio.

Il Corso ha l'obiettivo di guidare psicologi, educatori professionali, operatori dell’area socio-sanitaria nella presa in carico di soggetti con Disturbi da dipendenza tecnologica. Saranno affrontati temi inerenti la parte epidemiologica del fenomeno, le ricerche in merito, gli aspetti neuro fisiologici, i quadri di personalità e i possibili interventi sociosanitari.

Vi saranno momenti di lavoro in gruppo e lezioni frontali interattive. Sarà possibile provare direttamente l’uso di nuove tecnologie, come la Realtà Virtuale, che può essere utilizzata nel percorso di cura.

Docenti del corso saranno: Pietro Cipresso, Ph.D. Ricercatore di Psicometria, Docente di Metodologia della Ricerca Psicologica presso l'Università Cattolica di Milano, Stefano Brecciaroli, Psicologo, Psicoterapeuta ad indirizzo Cognitivo - Comportamentale, referente per Crescere Cooperativa Sociale di Fano (PU) di progetti di prevenzione ed intervento nell’ambito delle dipendenze da social Media, Michele Marangi, Media Educator e Formatore. Docente di Peer & Media Education presso la facoltà di Scienze della Formazione (Un. Cattolica di Milano), Pier Giovanni Mazzoli, Medico, Specialista in Psicologia Clinica, Psicoterapeuta, Psicoanalista, Responsabile DDP AV1 sede di Fano, Referente per la Formazione del DDP AV1 per oltre 20 anni, Docente di Psichiatria Psicodinamica e Supervisore Clinico presso la Scuola di Specializzazione SFPID (Roma-Rimini-Bari).

Il percorso formativo si inserisce nell’ambito delle iniziative previste dal progetto delle ACLI Marche “Followyourself –Segui te stesso” contro le dipendenze tecnologiche e il cyberbullismo, finanziato dalla Regione Marche con i fondi del Terzo settore del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-02-2020 alle 12:53 sul giornale del 07 febbraio 2020 - 349 letture

In questo articolo si parla di attualità, lavoro, fano, acli, tecnologia, marche, computer, acli marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bfXM





logoEV
logoEV