Rugby: ultimo week end di tregua per Fano

2' di lettura Fano 05/02/2020 -

Scorre veloce la sabbia nella clessidra che segna il tempo che separa il Fano Rugby dall’esordio nei play-off di C1, nei quali i rossoblù debutteranno infatti domenica 16 febbraio. Non si conosce però ancora il nome dell’avversario che terrà a battesimo i ragazzi allenati da Walter Colaiacomo e Franco Tonelli, inseriti in un gruppo che comprende pure Fi.Fa. Security UR San Benedetto, Pescara Rugby, Lyons Piacenza, Reno Rugby Bologna e Rugby Noceto. Le prime due sono già state compagne di viaggio dei fanesi nella regular season, mentre le ultime tre sono le qualificate dell’altra poule del girone E. . E’ invece ripresa con slancio l’attività del settore Minirugby, che ha portato le sue formazioni a Pesaro per il primo raggruppamento del 2020. . Il forfait di Ascoli ha al contrario un po’ scompaginato i piani dell’Under 14 guidata da Alessandro Gasparini e Francesco Collacchi, comunque riuscita a giocare una gara ufficiale grazie alla presenza dei pari età fermani. Lo scorso weekend è inoltre scattata la fase Interregionale per l’Under 16 API, franchigia nata dalla partnership tra Fano Rugby e Falchi Montecchio. La compagine condotta dai tecnici Annunzio Subissati, Alessandro Bussaglia ed Andrea Nucci è stata sconfitta a Jesi per 33-3 e proverà a riscattarsi domenica, dalle ore 11 al “Falcone-Borsellino” coi toscani del Ghibellini Rugby. "E’ una esperienza importante per i nostri giovani – osserva ancora Brunacci – Misurarsi a certi livelli li forgia e in prospettiva futura ci sono prospetti davvero interessanti". Alle 12:30 sullo stesso terreno duelleranno poi i rossoblù di Angelo Proietti e Macerata, per il secondo appuntamento della 2^ Fase Interregionale Under 18.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-02-2020 alle 18:23 sul giornale del 06 febbraio 2020 - 361 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, rugby, Fano Rugby, comunicato stampa





logoEV
logoEV