Parcheggio del Foro Boario: Nuova Fano, "I cittadini vogliono sentirsi sicuri"

circolo nuova fano 2' di lettura Fano 31/01/2020 - Il parcheggio del Foro Boario torna alla ribalta purtroppo con l’ennesima violenza subita da una residente fanese. La Nuova Fano in passato aveva più volte sollecitato l'Amministrazione comunale a trovare una soluzione all’Ex Foro Boario.

Un parcheggio, utile per raggiungere a piedi il vicino centro e anche l’Ospedale Santa Croce, purtroppo più volte teatro di dissidi con i parcheggiatori abusivi che ogni giorno ne prendono possesso liberamente avvalorati da un consenso silenzioso di chi la città la deve amministrare creando anche un clima di serenità. Un luogo tutt’ora lasciato in abbandono, poco illuminato che favorisce la presenza di persone dubbie dedite allo spaccio, furti e rapine.

Insomma l’Ex Foro Boario sta diventando sempre di più un luogo dove la legalità muore e lascia il posto alla paura di essere aggrediti, derubati o di trovarsi l'auto rovinata. Questo non è accettabile!

Ci aspettiamo che l’Amministrazione Comunale non attenda che accada qualcosa di irreparabile e prenda i dovuti provvedimenti. Una adeguata illuminazione , telecamere e più controlli anche da parte della Polizia Locale sarebbe già un ottimo deterrente.

Inoltre , attraverso il nostro segretario Stefano Pollegioni, abbiamo fatto anche una proposta, più volte ribadita attraverso la stampa, nella quale si chiedeva un tavolo di concertazione locale e periodico, che non sostituisce quello prefettizio, dove Amministrazione comunale, Forze dell’Ordine e Polizia Locale potessero dialogare con una scambio di informazioni e insieme pensare come meglio organizzare il servizio di controllo. A causa di uno Stato non presente, che non assume forze nuove tra i nostri poliziotti, a mala pena abbiamo una Pattuglia di Polizia e Carabinieri di giorno e forse una di notte che fanno difficoltà a vigilare un territorio molto vasto. Per questo sarebbe utile che, nella terza città delle Marche, la Polizia Locale potesse essere impiegata per servizi di vigilanza anche e soprattutto di notte.

da Direttivo Nuova Fano
Giancarlo Urbani e Achille Cacace






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-01-2020 alle 10:10 sul giornale del 01 febbraio 2020 - 458 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, Circolo Nuova Fano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfJb