Rugby: niente decima per il Fano, che va comunque ai play off per la B da leader

2' di lettura Fano 20/01/2020 - Al Fano Rugby non riesce l’impresa di chiudere la regular season di serie C1 aggiudicandosi tutte le partite in calendario, ma consegnarla agli annali con un ruolino di marcia di nove successi su dieci ed il primato in classifica rappresenta comunque uno straordinario exploit destinato a rimanere nella storia del club rossoblù.

La gioia della “decima” è stata negata ai fanesi da una caparbia Fi.Fa. Security UR San Benedetto, che uscendo vittoriosa per 18-7 dal fango del “Falcone-Borsellino” ha consolidato il suo secondo posto riducendo da otto a quattro le lunghezze di distanza dagli uomini del presidente Giorgio Brunacci.

<Stavolta non siamo riusciti a superare un valido ed ostico San Benedetto – disamina il capo allenatore del Fano Rugby Walter Colaiacomo, che per la preparazione della mischia si avvale dell’esperto tecnico Franco Tonelli – I nostri avversari sono stati bravi ad approfittare delle occasioni create, mentre noi non siamo stati altrettanto concreti nella gestione dei palloni nei loro 22 metri. La partita comunque ci ha dato delle buone risposte da parte dei giocatori che rientravano in campo dopo lunghi periodi di inattività per infortuni, come pure da quelli impiegati in ruoli sperimentali. Tutto questo era mirato a dare a chi ne aveva bisogno minuti di gioco importanti in vista dei play-off, che si preannunciano stimolanti quanto impegnativi>.

Di Matteo Fulvi Ugolini l’unica meta di giornata dei suoi, trasformata da Alessandro Gasparini. I rossoblù terminano quindi la poule 2 del girone E solitari in vetta con un bottino di 43 punti, mentre le altre due compagne di viaggio nei play-off, ovvero gli stessi sambenedettesi ed il Pescara Rugby, si attestano rispettivamente a 39 e 23. Le altre rivali in una corsa per la promozione in B con date ancora da ufficializzare saranno Lyons Piacenza, Reno Rugby Bologna e Rugby Noceto, vale a dire nell’ordine le prime tre classificate nella poule 1. E’ invece coincisa con una autorevole affermazione la prima uscita del 2020 dell’Under 14, la sola formazione del florido vivaio fanese ad essere tornata in campo a margine di un lungo letargo. I baby di Alessandro Gasparini e Francesco Collacchi erano di scena al “Nelson Mandela” di Ancona, dove hanno prevalso sull’Unione Rugbistica Anconitana iniziando col piede giusto il nuovo anno.

<Quella dei nostri ragazzi è stata un’ottima ripartenza – commenta coach Gasparini – La loro determinazione ha subito messo in difficoltà i padroni di casa, che così hanno faticato ad entrare in partita e sono stati sempre costretti a rincorrere il risultato. Ancora abbiamo tanto da lavorare nel nostro percorso di crescita, però questo inizio di 2020 è benaugurante>.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-01-2020 alle 11:23 sul giornale del 21 gennaio 2020 - 323 letture

In questo articolo si parla di fano, sport, rugby, Fano Rugby, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bffg





logoEV