9 luglio 2020







...

In questo tipo di politica esistono poche certezze. Una però nel pesarese ce l’abbiamo: che, durante ogni campagna elettorale, il Pd escogita il sistema di far credere ai cittadini che la Fano-Grosseto si completerà grazie al suo provvidenziale intervento.


...

Si rende noto che don Luca Santini, segretario del Vescovo Armando, eletto nel Consiglio Generale della Fondazione Cassa di Risparmio di Fano per il quinquennio 2020-2025, in data 7 luglio 2020 ha presentato, per accresciuti impegni in quest’ultimo frangente sia in Diocesi che in parrocchia, le dimissioni al presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Fano Giorgio Gragnola.




...

Convocato dal presidente della Provincia di Pesaro e Urbino Giuseppe Paolini, si è svolto un incontro in videoconferenza con i dirigenti scolastici degli istituti superiori del territorio provinciale per esaminare le problematiche legate all’emergenza Covid 19, in particolare relative agli spazi, in previsione dell’avvio dell’anno scolastico 2020-2021.


...

La pandemia ha ferito le nostre città. Si è abbattuta su di noi cambiando la vita di tutti. Sappiamo cosa ha significato, ora l’incognita è capire come ci cambierà. Perché la sfida che abbiamo davanti non ha precedenti: non si tratta di una crisi momentanea. Di sicuro dovremo convivere per molti mesi con il virus, restare distanziati e pagare un prezzo pesante. Ma non possiamo arrenderci, anzi.




...

Successivamente al recente passaggio di consegne tra il Presidente uscente del Rotary Club di Fano Massimo Montemarani ed il Presidente Dario Colangeli, si è stilato un primo bilancio del progetto editoriale benefico di Andrea Lodovichetti, realizzato circa sette mesi fa proprio in sinergia con il Rotary e l’Ing. Montemarani. "Sovrapensiér", presentato con grande successo presso la Sala Verdi del Teatro della Fortuna lo scorso Natale, è un libro di poesie in dialetto che il regista fanese ha composto nell'arco di un ventennio.


...

"Martedì notte il Consiglio dei Ministri ha approvato il tanto atteso Decreto Semplificazioni, un provvedimento che velocizza le pratiche e sblocca le opere infrastrutturali, i tanti cantieri fermi sparsi sul territorio nazionale. 130 grandi opere sbloccate. Tra gli interventi prioritari previsti dal decreto c’è anche la Fano-Grosseto.



...

L’inserimento della Fano-Grosseto tra le opere del piano #Italiaveloce varato ieri dal Governo è senz’altro una buona notizia. Se non altro perché reinserisce l’opera tra quelle indispensabili e strategiche per la rete infrastrutturale del Paese. Per la CNA di Pesaro e Urbino - che esprime grande soddisfazione pe la scelta dell’esecutivo – l’invito è alla cautela e ad evitare le facili illusioni.


...

Convocato dal presidente della Provincia di Pesaro e Urbino Giuseppe Paolini, si è svolto un incontro in videoconferenza con i dirigenti scolastici degli istituti superiori del territorio provinciale per esaminare le problematiche legate all’emergenza Covid 19, in particolare relative agli spazi, in previsione dell’avvio dell’anno scolastico 2020-2021.


8 luglio 2020

...

Un imprevisto durante il lancio, da qui la necessità di sganciare la velatura principale e parte della propria attrezzatura. Così Massimiliano - un paracadutista di Cremona in trasferta a Fano - ha finito per perdere materiali e oggetti di un certo valore, con la complicità del vento. Ora vorrebbe ritrovare la velatura e tutto ciò che vi era attaccato. E lancia un appello con la promessa di una ricompensa.



...

L’idea di congiungere l’Italia con una Ciclovia lungo tutta la costa adriatica è nata una ventina di anni fa, all’interno del progetto nazionale “Bicitalia” poi recepito nella l.n. 2/2018; la svolta decisiva è avvenuta nel 2016, quando la “Bicistaffetta” tra Molise e Romagna organizzata dalla FIAB nazionale ha coinvolto quasi tutte le amministrazioni locali ed ha portato alla firma di un protocollo d’intesa tra Veneto, Emilia Romagna, Abruzzo, Molise e Puglia, con le Marche capofila.



...

Il Consiglio Generale uscente, previa verifica dei requisiti di legge e di statuto, ha nominato quali nuovi componenti dell’Organo i 7 candidati già designati dall’Assemblea dei Soci ed eletto, a scrutinio segreto, gli altri 7 candidati designati dai soggetti pubblici e privati statutariamente preposti alla designazione stessa.


...

A luglio si riaccendono finalmente i riflettori sulla fotografia fanese e italiana. L’associazione Centrale Fotografia, che non ha potuto svolgere “Centrale Festival” per le restrizioni Covid il Festival che si teneva solitamente a giugno alla Rocca Malatestiana, ha continuato in questi mesi a lavorare per promuovere il lavoro di ricerca attraverso i canali digitali e social.




...

Ben tre gli appuntamenti gratuiti a Mondolfo con la cultura e la tradizione che uno dei borghi più belli d’Italia offre ogni mercoledì a residenti e turisti sino al 31 agosto 2020.





...

A partire da martedì 7 luglio è ripartito il servizio di doposcuola gratuito “PRIMA I BAMBINI” che l’associazione fanese L’Africa Chiama onlus organizza ormai da 5 anni a questa parte. Il doposcuola, che era stato sospeso a causa dell’emergenza COVID-19 a fine febbraio, riprenderà le sue attività in presenza per tutto il mese di luglio, fino al 6 agosto p.v., nei giorni di martedì e giovedì, dalle ore 15.00 alle ore 16.45, presso gli spazi all’aperto dell’Oratorio di S. Cristoforo di Fano.


...

Al Mercolibrì va in scena il primo incontro che segna la novità assoluta di questa terza edizione della rassegna. Una risposta creativa al distanziamento sociale, un’esperienza curiosa e innovativa. Protagonista dell’appuntamento la prestigiosa Quodlibet con un titolo squisitamente editoriale “Editoria senza editori” di André Schiffrin.


7 luglio 2020

...

Quattrocento anime sedute, insieme per ricordare quelle che sono volate in cielo. Per colpa del Covid e non solo. Una serata all’insegna del ricordo e della commemorazione, tra musica, canti e testimonianze. È stata una commozione sobria ma intensa quella che ha solcato il volto di una serata sui generis. Doverosa, ma possibilmente da non dover ripetere più. Perché domenica sera, con i dovuti distanziamenti, la Rocca Malatestiana di Fano si è ‘riempita’ per rendere omaggio agli oltre ottanta fanesi che hanno affrontato il virus e non ce l’hanno fatta.