IN EVIDENZA





5 aprile 2020

4 aprile 2020

...

Un’intera famiglia a spasso per Fano. Senza mascherina, senza guanti. Insomma, senza alcuna protezione. Di per sé un errore, non fosse che la mamma avesse una doppia ragione in più per non muoversi di casa. Perché – parola di tampone - era risultata positiva al coronavirus, e quindi sarebbe dovuta rimanere in quarantena. E – per di più – è pure un’infermiera.







...

Il trend dei nuovi contagi è in leggero miglioramento. Numeri che risollevano, ma dal valore infinitesimale. Per questo, chi già abbassa la guardia, diventa complice di un eventuale rallentamento collettivo lungo la strada che stiamo tutti percorrendo: quella che ci riporterà a una vita normale. Non devono averlo capito le 30 persone che venerdì – nella provincia di Pesaro e Urbino - hanno violato il divieto di spostamento dovuto al coronavirus. La prefettura ha segnalato che 2 di queste persone sono state anche denunciate.



...

Nella provincia di Pesaro e Urbino si continua ad andare a spasso, e a prendere l’auto per ragioni non essenziali. A dirlo sono i dati della prefettura, secondo cui – nella sola giornata di giovedì – sono state 46 le violazioni riscontrate, nonostante le stringenti restrizioni per il contenimento del coronavirus.



...

ono state emanate dal Presidente della Giunta regionale le ordinanze n. 19 - 20 - 21 del 3 aprile, rispettivamente in materia di centri semiresidenziali per anziani o per persone con problemi di salute mentale - mobilità dei volontari del terzo settore - chiusura dell'accesso alle spiagge, limitazioni all'attività motoria, utilizzo della bicicletta, accesso agli esercizi di somministrazione alimenti e bevande nelle aree di servizio, le quali prorogano, a partire dal 4/4/2020, una serie di disposizioni già precedentemente in vigore.



...

Più di 12mila accessi in un solo giorno, con un picco di 3mila utenti collegati nello stesso momento al sito del Comune, tanto da mandarlo in 'down' e da aizzare subito l'opposizione. Ma il sindaco di Fano Massimo Seri non ci sta, soprattutto alla luce di alcune critiche a mezzo stampa che considera infondate. E rilancia: "Nessuno è stato tempestivo quanto noi, tanto che sono già stati consegnati i primi buoni spesa". Le richieste, intanto, sono state almeno 290.


...

Nella mattinata odierna si è riunita la Giunta Comunale di SAN COSTANZO che ha deliberato in relazione alle risorse di cui al Fondo di Solidarietà Alimentare come previsto dall’art. 4 Ordinanza Protezione civile n. 658 del 29.03.2020, una misura “extra ordinem” , straordinaria e urgente, destinata al sostegno dei “nuclei familiari più esposti agli effetti economici, derivanti dall'emergenza epidemiologica da virus COVID-19” e per quelli “in stato di bisogno”, per soddisfare le necessità più urgenti ed essenziali.


...

Da giovedì mattina stanno arrivando ai numeri C.O.C. (345.6217411) e Servizi Sociali (0721892937) del Comune di Colli al Metauro molte richieste di informazione riguardo l’accessibilità dei “buoni spesa” messi a disposizione dall’Amministrazione comunale con Delibera di G.C. n. 33/2020. I fondi statali, destinati al nostro Comune, ammontano ad € 84.000 e potranno aumentare a seguito di donazioni e fondi comunali.


...

In questi giorni i comuni hanno definito le misure per l’erogazione di buoni spesa La Cisl di Fano rispetto ai criteri adottati plaude all’iniziativa del comune di Fano che ha omogenizzato i criteri per tutti comuni dell’Ats 6 (decisione non attuata per i comuni dell’ATS 7) ma esprime alcune sue osservazioni che avrebbero potuto rendere la distribuzione di questi buoni spesa più equa.




...

Il Sindaco Massimo Seri e il Vice sindaco con delega alla Protezione Civile Cristian Fanesi hanno preso parte ieri mattina per il Comune di Fano ad un sopralluogo all'interno dello stabile dell'ex Convitto "Vittoria Colonna" di via Montegrappa, insieme con i referenti di ASUR Area Vasta 1 e della Protezione Civile locale e regionale, accompagnati da un rappresentante di Invimit Sgr Spa, la società del Ministero dell'Economia e delle Finanze alla quale è affidata la gestione dello stabile, ex ENAM ora di proprietà INPS.



...

Dalla prossima settimana partirà uno screening sierologico per il Covid 19 a cominciare dalle Aziende ospedaliere di Torrette e Marche Nord. “La macchina organizzativa sanitaria si sta muovendo con tutte le forze in molteplici direzioni - afferma il presidente della Regione , Luca Ceriscioli - per consentire di velocizzare e aumentare le analisi di laboratorio per l’individuazione e l’isolamento del maggior numero possibile di casi positivi di Coronavirus, nonostante le difficoltà determinate dalla necessità dei reagenti.”


...

"Apprendiamo con piacere che la società Invimit Sgr, partecipata al 100% dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, proprietaria del Convitto Vittoria Colonna a Fano, ha concesso alla Protezione Civile il comodato d’uso gratuito della struttura per ospitare le tante persone positive attualmente in quarantena a causa del Covid-19.





...

Sarà la città di Fano ad ospitare sabato 4 aprile l’unico torneo nazionale amatoriale riconosciuto dal Coni di Drone Racing. Il momento storico di emergenza pandemica costringe i cittadini d'Italia e del Mondo a starsene in casa ma non per questo gli organizzatori del Drone Racing Fano hanno rinunciato alla possibilità di dare vita a questo evento unico nel suo genere al quale sono già iscritti 40 piloti provenienti da Marche, Liguria, Veneto, Emilia R., Lombardia, Puglia,Piemonte, Toscana e Lazio, tra cui Luisa Rizzo (17 anni), campionessa in carica della massima categoria F9U.



...

Il consigliere regionale Carloni pare essersi accorto un po’ tardi dell’assurdità della delibera regionale del 2014 che impone, per i finanziamenti alle piccole e medie imprese fino a 150.000€ garantiti dallo Stato attraverso il Fondo di Garanzia presso il Mediocredito Centrale, un ulteriore passaggio attraverso i Confidi della Regione. Si tratta in effetti di una intermediazione inutile ed onerosa da parte di organismi locali collegati alle associazioni di categoria ed alla politica regionale.


3 aprile 2020




...

Sono stati 1.201 i controlli effettuati mercoledì tra le persone a spasso nella provincia di Pesaro e Urbino. Un numero consistente, soprattutto se si considera il calo delle verifiche eseguite di appena qualche giorno fa. E a tanti controlli da parte di forze dell’ordine e militari corrispondono anche tante multe: ben 30 in una sola giornata.