SEI IN > VIVERE FANO > CRONACA
articolo

Urta minore in Vespa durante la sbronza pomeridiana: giovane denunciato

2' di lettura
1303

Aveva bevuto tantissimo prima di rimettersi alla guida della sua Alfa 159 SW. Ed erano soltanto le 18. Una scelta dissennata, tanto che ha finito per invadere la corsia opposta e per urtare un giovane in sella alla sua Vespa.

È successo il pomeriggio della vigilia di Natale. Un automobilista 34enne di Terre Roveresche ha evidentemente iniziato i festeggiamenti un po’ troppo presto. Era infatti in preda all’alcol – il suo tasso alcolemico era di 2,27 g/lt – quando ha sbandato finendo della parte sbagliata della carreggiata, lungo la strada che da Barchi porta a Orciano. Invadendo l’altra corsia ha toccato lo specchietto di una Vespa condotta da un 17enne del posto. Il ragazzo ha riportato un trauma al polso e uno al piede, ma se i danni sono stati contenuti è soltanto perché il minore ha avuto la prontezza di buttarsi il più possibile a destra nel tentativo di evitare l’impatto.

Il 34enne è stato poi rintracciato dai carabinieri di Terre Roveresche, e denunciato a piede libero per guida in stato di ebbrezza e omissione di soccorso. Gli è stata ritirata la patente, mentre l’auto è stata affidata a terzi. Il fatto fa il paio con un altro avvenuto sempre nello stesso comune. A Orciano è infatti stato fermato un uomo che stava girando in centro – in piena notte – con in mano una balestra, mentre a Marotta un avvocato fanese senza patente ha danneggiato alcune auto in sosta per poi darsi alla fuga. Entrambi sono finiti nei guai per aver alzato troppo il gomito durante le feste.



Resta aggiornato in tempo reale con il nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp aggiungere il numero 350 564 1864alla propria rubrica e inviare un messaggio - anche vuoto - allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano


Questo è un articolo pubblicato il 27-12-2019 alle 17:37 sul giornale del 28 dicembre 2019 - 1303 letture