Mondavio: al Teatro Apollo “Ciao amore, ciao”, la nuova produzione degli Asini Bardasci

2' di lettura 18/12/2019 - Ultimo appuntamento del 2019 per il Teatro Apollo di Mondavio, che, sotto la guida artistica della compagnia residente, gli Asini Bardasci, con il patrocinio della Provincia di Pesaro Urbino, la collaborazione del Comune di Mondavio, il supporto di AMAT, presenta per questo weekend la nuova produzione degli Asini Bardasci.

“Ciao amore, ciao” è il radiodramma che ripercorre le tappe della vita di Luigi Tenco e sarà possibile gustarlo comodamente al caldo del teatro sabato sera alle 21.30 e domenica pomeriggio alle 17.

Il 27 gennaio del 1967 mentre tutta l'Europa si apprestava a vivere un grande periodo di contestazioni, a Sanremo, un paese sospeso tra il sogno e la realtà, in un lussuoso albergo, il Savoy, un uomo, Tenco Luigi, veniva trovato morto. La sua storia da quel momento sarebbe entrata nel mito. Attraverso un radiodramma dal vivo, Asini Bardasci riporta in vita Luigi Tenco, il più moderno dei cantanti della musica leggera italiana, dalla nascita alla prematura scomparsa. Il racconto della vita di un cantautore romantico e dannato, il suo sguardo glaciale, così vero da renderlo diverso dai colleghi dello star system della musica italiana del tempo, finti e patinati. Lugi Tenco era necessario, un bersaglio semplice su cui sparare. Il suo è stato un suicidio o un omicidio? Rimane certo che la sua esistenza in vita abbia donato a tutta la musica italiana un’immensa eredità artistica.

A precedere lo spettacolo, alle ore 19, si apre come di consueto lo spazio Spin-off che vedrà la partecipazione de L’Arboreto Teatro Dimora che presenterà l’importante residenza artistica di Mondaino (RM).

Come per le precedenti stagioni, anche in questa, permane l’obiettivo di far riscoprire il teatro in quanto luogo di aggregazione della comunità. Un luogo visto non come mero spazio di divertimento ma come contenitore nel quale esplorare la ricerca dell’umano attraverso l’arte e la cultura. Proprio per questo, il Teatro Apollo nella versione degli Asini Bardasci, è crocevia di storie, quelle delle realtà che si presentano negli spazi Spin-Off, dei percorsi nel passato con i focus storici di Piero Livi, in attesa delle cene a teatro che si apriranno con l’anno nuovo e il primo spettacolo del 2020, “Homo Ridens” dei Sotterraneo in scena al Teatro Apollo il weekend del 18 e 19.

Info e prenotazioni: 3388996348 / 3394518693






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-12-2019 alle 10:32 sul giornale del 19 dicembre 2019 - 247 letture

In questo articolo si parla di attualità, mondavio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/beeh





logoEV