Legambiente Fano, nasce il circolo 'Idefix': "Digestore? Andare oltre le schermaglie politiche"

1' di lettura Fano 08/12/2019 - Sabato pomeriggio presso l'Azienda Agricola TerrAmare in Località Prelato, è stato presentato il nuovo Circolo di Legambiente Fano. Il nome "Idefix" è tratto dal simpatico cagnolino della serie animata "Asterix e Obelix", che sveniva alla vista di un albero abbattuto.

Questa vuole essere l'idea di tutela ambientale che trasmette la famosa Associazione Nazionale di stampo ambientalista. Durante la presentazione sono stati numerosi gli interventi, a partire dalla Presidente del Circolo, Pamela Canistro, 27 anni, laureata in Scienze Ambientali e tra le più giovani Rappresentanti al livello nazionale di Legambiente, seguita da Paola Bartoletti, Vicepresidente e Lorenzo Corallo, Segretario del Circolo. Hanno partecipato inoltre Legambiente Marche sono intervenuti Marco Ciarulli e Marcella Cuomo, rispettivamente Direttore e Responsabile Scuola e Formazione.

Durante l'incontro sono stati trattati anche temi delicati che riguardano il nostro territorio, a partire dalla spinosa questione del Digestore anaerobico, il quale ha suscitato negli ultimi mesi non poche discussioni politiche e sul quale Legambiente ha voluto portato il proprio contributo scientifico per cercare di fare chiarezza su una questione fino ad oggi affrontata solo tra schermaglie politiche ed elettorali.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-12-2019 alle 10:11 sul giornale del 09 dicembre 2019 - 382 letture

In questo articolo si parla di ambiente, attualità, fano, legambiente, digestore, legambiente fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bdM4





logoEV