Soddisfazione del Consigliere Boris Rapa per il riconoscimento dei ”tajulin sa la fava alla mondolfese” come prodotto tradizionale

1' di lettura Fano 19/11/2019 - Anche i “Tajulin sa la fava alla mondolfese”, dopo gli “spaghetti alla mondolfese” dell'anno scorso, hanno oggi il riconoscimento come prodotto tradizionale marchigiano - afferma Boris Rapa.

Il decreto con cui la Regione Marche ufficializza tale qualifica per un altro prodotto della tradizione del territorio regionale, e di quello di Mondolfo in particolare, ci riempie di gioia e riconosce un impegno ed il lavoro che abbiamo svolto e vogliamo svolgere anche in futuro, assieme alle associazioni ed ai cittadini, - prosegue Rapa - per valorizzare le nostre tradizione e far crescere l'economia turistica, anche attraverso le tradizioni enogastronomiche e le eccellenze di cui siamo ricchi e che intendiamo tutelare. In un contesto generale di crescita dei prodotti marchigiani del settore, anche all'estero, con il boom del cibo marchigiano, nella settimana della cucina italiana nel mondo (oltre 189 milioni di euro nei primi sei mesi del 2019 +9% del valore, ben oltre la media nazionale), il riconoscimento e la messa a valore delle nostre tipicità sembra essere la via giusta – conclude Rapa.


da Gruppo Consiliare Uniti per le Marche
 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-11-2019 alle 12:44 sul giornale del 20 novembre 2019 - 346 letture

In questo articolo si parla di attualità, mondolfo, politica, uniti per le marche, gruppo consiliare uniti per le marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcZm





logoEV