"Sapori e Aromi d’Autunno": le foto dell'inaugurazione e il programma di domenica 24

5' di lettura Fano 17/11/2019 - Si è aperta domenica 17 novembre con la cerimonia del taglio del nastro, l’esibizione della banda cittadina e l’intervento del coro “Una scuola tra le Note” della scuola “F. Tombari ”di Bellocchi, la trentaduesima edizione della mostra fiera Sapori e Aromi d’Autunno – Il Salotto del Gusto.

E’ stato il sindaco del Comune di Fano Massimo Seri a tagliare il nastro tricolore e accanto a lui erano presenti anche il vice presidente del Consiglio Regionale Marche Renato Claudio Minardi, il consigliere della Provincia di Pesaro e Urbino Enrico Nicolelli, l’Assessore del Comune di Fano Etienne Lucarelli, la Presidente del Consiglio del Comune di Fano Carla Cecchetelli, il Vescovo Mons. Armando Trasarti e il presidente dei Vindanti dei Sapori, associazione che organizza la manifestazione, Giorgio Sorcinelli.

Non è mancato, poi, un importante momento di riflessione. L’organizzazione di OLEA infatti, a nome dei produttori di olio che partecipano ai concorsi L’Oro delle Marche e L’Oro d’Italia 2019, ha consegnato la simbolica bottiglia dell’Olio della solidariet, a favore della mensa dell’Opera Padre Pio di Fano, a Sua Eccellenza Mons. Trasarti che ha voluto ringraziare, sopra tutti, i produttori dell’agroalimentare, i contadini e i trasformatori delle materie prime perché “sono loro a salvare la terra in questo momento. Sono persone che tengono vive tradizioni antiche e che, lungi da quello che si pensa, sono laureate, all’avanguardia e ci permettono ogni giorno di avere in tavola cibi sani e gustosi. Sono un baluardo alla salute dell’uomo e del pianeta”.

Subito dopo la cerimonia ufficiale, come di consueto, sono stati consegnati i riconoscimenti della 28^ edizione del Premio Marche Nostre che viene conferito ogni anno ad aziende, operatori ed esperti, distintisi nel campo della produzione e valorizzazione agro-alimentare marchigiana o a personalità che hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione. In particolare hanno ricevuto il premio quest’anno:

- ANNA BRACCI - Associazione "Camminando Sui Tuoi Passi": per aver dato seguito, con la costituzione dell'associazione Camminando Sui Tuoi Passi, al progetto enoturistico di Sara, la Staffetta del Bianchello e alla valorizzare della cultura enogastronomica del territorio e della regione Marche;

- DOMENICO MONTAGNA – Pasta Montagna: per essere riuscito, con dedizione, passione ed intraprendenza, tra tradizione e innovazione tecnologica, nella valorizzazione dell’arte pastaia marchigiana. Un prodotto da grani propri e dal sapore di un tempo, per i palati di tutto il mondo;

- LUCA GUERRIERI - Azienda agraria Guerrieri: Per dare voce, alla guida della prestigiosa azienda di famiglia, alla cultura agricola marchigiana. Tra tradizione e innovazione, vini, oli extravergini di oliva e pasta, insigniti di prestigiosi riconoscimenti, esportati ed apprezzati nel mondo.

Da cinque generazioni nel rispetto della terra e dell'uomo;

- LORENZO ROMANI - Piccolo Mondo: Per aver cresciuto, insieme alla moglie Anna Elisa, Piccolo Mondo, una realtà unica nel territorio marchigiano, dove, con passione, professionalità e creatività, grazie alla trasformazione dei prodotti della propria azienda agricola, nascono, tra tradizione e innovazione, i sapori autentici del passato;

- RENZO CECCACCI - Presidente O.L.E.A: Per una vita dedicata con grande professionalità e passione al campo medico e alla promozione della cultura enogastronomica, in particolare alla degustazione e valutazione dei prodotti alimentari. In veste di Presidente di O.L.E.A., è impegnato nella divulgazione delle proprietà organolettiche e salutistiche dell'olio da olive in Italia e nel mondo.

Domenica prossima, 24 novembre, sarà la seconda ed ultima giornata di Sapori e Aromi, e sarà la volta di celebrare l’olio marchigiano. Cade proprio quest’anno, infatti, il ventennale del concorso “L’oro delle Marche”, al quale hanno partecipato un numero incredibile di produttori con degli extravergini di sublime qualità nonostante le annate difficili. Le premiazioni si svolgeranno, come di consueto nella sala riunione del Codma alle 10.30.

Ma, poiché Sapori e Aromi d’Autunno è una manifestazione che ha a cuore anche la salute, importante spazio sarà riservato alla 6^ camminata “Gusto e Cuore”, una passeggiata adatta a tutti, anche ai bambini, alla scoperta dei dintorni di Fano, organizzata dall’Asd Olympia Ginnastica Cuccurano in collaborazione con la Fondazione lotta Contro l’Infarto. Un appuntamento che vuole sensibilizzare la popolazione sui temi del benessere e lo fa offrendo a conclusione della passeggiata un piccolo ristoro con degustazione di pane e olio e un check up medico gratuito.

Il pomeriggio del 24 novembre al Codma sarà poi l’occasione per conoscere le novità e le iniziative a latere di Sapori E Aromi. Non solo sarà, infatti, presentata l’edizione 2019 / 2020 del BacalàFest con le cene dedicate ad amatori e professionisti e ilGirobacalà, ma si svolgerà il primo appuntamento di una novità assoluta: PastaFest 2020 – “festival della pasta artigianale italiana”. La tavola rotonda “Dal seme al piatto: la buona pasta” (alle 16.30, nella sala della protezione civile), è infatti un incontro promozionale che fa da preludio a questo nuovo progetto, un festival che l'Associazione Viandanti dei Sapori intende svolgere nell’estate 2020, e che sarà un grande evento popolare interamente dedicato proprio alla pasta, per conoscerla dal campo al piatto, divulgarne le proprietà alimentari, promuoverne un consumo consapevole, apprezzare le ricette regionali e tradizionali e deliziare il palato degli appassionati.

Infine, proprio domenica 24, alle ore 17.45, si svolgerà la 12^ tappa della Staffetta del Bianchello, recupero della tappa che doveva svolgersi all’Az. Agr. Terre di Giove di Fano, dal titolo “Il cibo è salute – i 50 anni del Bianchello del Metauro”. All'incontro partecipano: Mauro Piccardo - Pres. Consorzio Melograno, Veronica Baldini - Biologa nutrizionista, Anna Bracci - Pres. Ass. Camminando sui tuoi passi. Segue degustazione di Bianchello del Metauro in abbinamento con risotto al melograno
a cura del cuoco Cristian Sartori del Ristorante L’Arcimboldo di Canavaccio (su prenotazione tel. 3486416335).








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-11-2019 alle 14:25 sul giornale del 18 novembre 2019 - 823 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, sapori e aromi d'autunno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcUC





logoEV