Marotta? È di Mondolfo: rigettato il ricorso di Fano, ora l’unificazione è definitiva [FOTO]

1' di lettura Fano 25/09/2019 - La Corte costituzionale ha rispedito al mittente il ricorso del Comune di Fano. In questo modo, Marotta diventa definitivamente parte integrante del territorio di Mondolfo. La sentenza è stata depositata mercoledì mattina, rigettando di fatto l’idea – sostenuta con decisione dalla Città della Fortuna – che il referendum consultivo di cinque anni fa peccasse di illegittimità costituzionale.

Dopo un lungo iter si è arrivati al “no” definitivo da parte della Corte costituzionale, secondo cui non vi sarebbe, invece, alcuna illegittimità. Entusiasta il sindaco di Mondolfo Nicola Barbieri. “È stata interamente recepita la posizione difensiva della nostra amministrazione comunale e dei sostenitori dell’unificazione di Marotta – ha detto il primo cittadino -, dichiarando la non fondatezza delle questioni di legittimità costituzionale sollevate dal Comune di Fano. Marotta è definitivamente unita. Ora possiamo continuare insieme a crescere e migliorare”.








Questo è un articolo pubblicato il 25-09-2019 alle 23:25 sul giornale del 26 settembre 2019 - 1533 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, mondolfo, marotta, articolo, Simone Celli, unificazione marotta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/baZs





logoEV
logoEV