Mondolfo: "Il disagio dei giovani tra fisiologia e patologia" il tema della XXII Edizione della Cattedra Internazionale di Grafologia

1' di lettura 19/09/2019 - La XXII Edizione della Cattedra Internazionale di Grafologia “Girolamo Moretti” è dedicata a una problematica di estremo interesse per genitori, famiglie, scuole e istituzioni formative: il disagio che pervade l’età adolescenziale, sicuramente tipico e ‘fisiologico’ nella fase di passaggio dalla fanciullezza alla soglia della maturità, tuttavia da considerare con particolare attenzione perché non nasconda semi ‘patologici’.

Docenti di vario grado, studiosi, pedagogisti e psicologi (Fermino Giacometti, Luigi Alfieri, Matteo Lorenzetti, Italo Tanoni, Gaetano Tortorella, Giancarlo Galeazzi) affrontano la tematica da diverse angolature, fino agli ambiti della devianza.

A due grafologhe (Barbara Bitelli e Anita Rusciadelli) spetta il focus sul rapporto giovani-famiglia rispetto alla nutrizione e gruppi giovanili-educatori su gregarismo e bullismo. Conclude la giornata il Presidente dell’IGM Fermino Giacometti.

Per ragioni organizzative è consigliata l’iscrizione. Ingresso libero








Questo è un articolo pubblicato il 19-09-2019 alle 10:03 sul giornale del 20 settembre 2019 - 311 letture

In questo articolo si parla di grafologia, istituto grafologico internazionale girolamo moretti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/baK5