Macerata: fermato con 10 ovuli di cocaina in pancia, arrestato

1' di lettura Fano 19/09/2019 - Lo fermano con 10 ovuli di cocaina nell'intestino: corriere della droga arrestato dai poliziotti della Squadra mobile di Ancona

L'arresto è stato effettuato nel tardo pomeriggio di mercoledì, al termine di un pedinamento iniziato in mattinata. Attorno alle 9 il corriere, un 28enne nigeriano, è salito su un autobus diretto a Macerata. Sul pullman sono saliti anche i poliziotti, che controllavano il giovane da tempo e sospettavano che avesse ingerito degli ovuli di cocaina destinati alla piazza di spaccio maceratese.

Giunti a destinazione, lo hanno fermato insieme al personale della Squadra mobile di Macerata per poi condurlo in ospedale. Dalle radiografie effettuate è emerso che il 28enne aveva all’interno dell’intestino 10 ovuli contenenti cocaina, come accertato in seguito. L’individuazione della droga è stata resa ancora più difficile dal fatto che gli ovuli erano stati termosaldati con del nylon nero, proprio per evitare che vengano visti ai raggi x.

Una successiva perquisizione presso l'abitazione del giovane ad Ancona ha portato al rinvenimento e al sequestro di altri 21 ovuli di cocaina. Il giovane è stato quindi arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e condotto presso il carcere di Montacuto.








Questo è un articolo pubblicato il 19-09-2019 alle 14:47 sul giornale del 20 settembre 2019 - 528 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, droga, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/baNi





logoEV