Ancona: finge di aver perso il permesso di soggiorno, ma gli era stato revocato. Arrestato

Questura di Ancona 1' di lettura Fano 19/09/2019 - Va in Questura per denunciare lo smarrimento del permesso di soggiorno, ma gli era già stato revocato dopo un arresto per droga: nei guai un 33enne nigeriano.

È successo nel pomeriggio di mercoledì negli uffici di via Gervasoni. L'uomo si è presentato per sporgere una denuncia di smarrimento dei propri documenti, tra cui il passaporto, la carta d’identità ed il permesso di soggiorno. Dagli accertamenti è emerso però che il permesso di soggiorno gli era stato revocato dopo che era stato arrestato per droga nel 2016 all'Hotel House di Porto Recanati.

Inoltre dopo la condanna era stato espulso dal territorio italiano, misura alla quale l’uomo non ha mai ottemperato. Il nigeriano è stato quindi arrestato.






Questo è un articolo pubblicato il 19-09-2019 alle 18:27 sul giornale del 20 settembre 2019 - 592 letture

In questo articolo si parla di cronaca, questura di Ancona, permesso di soggiorno, volante, volanti, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/baMT





logoEV