San Lorenzo in Campo: edizione dei record per Pizza in Piazza

3' di lettura 03/09/2019 - L'edizione dei record: migliaia di visitatori e migliaia di pizze sfornate. Sold out ovunque, in piazza, agli stand, ai giardini pubblici. Si è chiusa la sesta edizione di Pizza in Piazza che ha regalato a San Lorenzo in Campo un week-end da incorniciare.

Una vetrina straordinaria per i prodotti tipici, le bellezze storico-artistiche, per il territorio. Se Napoli è la capitale italiana indiscussa della pizza, il centro laurentino, in provincia di Pesaro Urbino, si candida ad esserlo del centro Italia. Lo dicono i numeri, lo dice il successo di critica, con l'evento che ha avuto ancora una volta grande spazio sui media regionali e anche nazionali. Una manifestazione che attira visitatori da tutte le Marche, ma anche dalla vicina Umbria e dalla Romagna, e tanti turisti stranieri in vacanza nella nostra regione. E' stata l'edizione dei giovanissimi della Pro loco, da applausi per impegno e la proposta enogastronomica, con un menù nel quale spiccava la qualità della carne locale. Ma è stata soprattutto l'edizione della Pizza Valcesano, andata letteralmente a ruba, ideata dalla Pro loco e dall'Amministrazione comunale per promuovere i prodotti tipici laurentini e regionali, frutto della collaborazione tra ristoranti, pizzerie, aziende locali e la Nazionale Italiana Acrobati Pizzaioli. Una specialità, con il farro di San Lorenzo e il tartufo di Pergola che sposano la casciotta Dop di Urbino e il salame di Fabriano, che ora la Pro loco vuole, insieme alla Focaccia Laurentina e alla Pizza Tiberini lanciate gli anni scorsi, far inserire nei menù dei ristoranti e pizzerie della zona. Piazza stracolma per le esibizioni spettacolari della Nazionale Pizzaioli, capace ogni edizione di attirare la curiosità di centinaia e centinaia di visitatori, in tantissimi a ballare in pista sulle note delle due orchestre, piena la cantina StraPizzami a cena e fino a tarda notte con ragazzi e meno giovani ad ascoltare la variegata proposta musicale.

E grande successo ha riscosso il Viale degli Artisti, una delle novità della sesta edizione: bambini e famiglie hanno apprezzato moltissimo la simpatia e la bravura degli artisti che si sono esibiti. Una conferma è arrivata dal laboratorio per bambini 'Mani in Pasta', con iscritti anche dalla provincia di Macerata. E pieni anche i bar, le attività commerciali, le pizzerie a dimostrazione di una manifestazione importante anche per l'economia locale. Un evento che cresce anno dopo anno, possibile solamente grazie alla collaborazione dell'Amministrazione comunale e all'enorme impegno di decine e decine di volontari. Stanchi in casa Pro loco, ma la soddisfazione è enorme: "E' stata una edizione straordinaria - commentano il presidente Danilo Bacchis e il vice ed ideatore Marco Fontana - e un grande ringraziamento va a tutti i volontari, agli sponsor e all'Amministrazione comunale per la magnifica collaborazione. Pizza in Piazza non è una semplice festa o sagra, ma un evento capace di attirare migliaia di visitatori e promuovere un intero territorio e le sue eccellenze. Ci stiamo riuscendo, c'è ancora molto da perfezionare ma siamo sulla strada giusta".

Alla manifestazione sono intervenuti anche il vicepresidente del consiglio regionale Renato Claudio Minardi e il consigliere regionale Federico Talè. Prezioso il contributo dell'Assemblea legislativa delle Marche, come del resto quello del Comune: "E' sempre emozionante e gratificante - conclude il sindaco Davide Dellonti - vedere il paese invaso da migliaia di persone. Pizza in Piazza è una vetrina per San Lorenzo e il territorio, con indubbi benefici dal punto di vista turistico ed economico. Alla Pro loco e ai suoi volontari un enorme ringraziamento".








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-09-2019 alle 11:43 sul giornale del 04 settembre 2019 - 1107 letture

In questo articolo si parla di spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/baeK





logoEV
logoEV