Civitanova: litiga con il vicino e minaccia di usare il fucile. Denunciato un 65enne e sequestrate le armi

1' di lettura Fano 23/08/2019 - A Civitanova Marche, i Carabinieri hanno proceduto al sequestro amministrativo di 2 fucili da caccia e 228 cartucce calibro 12 e 50 calibro 8, a carico di un civitanovese 65enne, in quanto a seguito di dissidi con un vicino lo avrebbe minacciato di utilizzarle contro di lui.

Denunciato, a seguito di querela della vittima, anche per minacce aggravate.

E' il secondo episodio nel mese di agosto in cui si è reso necessario il sequestro di armi per scongiurare il pericolo di un uso delittuoso. Il precedente episodio riguarda il sequestro di due pistole e di 90 cartucce a seguito di una denuncia per maltrattamenti in famiglia, percosse e minacce.






Questo è un articolo pubblicato il 23-08-2019 alle 17:53 sul giornale del 24 agosto 2019 - 742 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, civitanova, minacce, denuncia, litigio, minacce aggravate, articolo, niccolò staccioli, litiga con il vicino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0W0