Vuole dar fuoco al fidanzato dell’ex: arrestato un 29enne di Fano

Carabinieri 1' di lettura Fano 03/08/2019 - Una storia lunga almeno dieci anni. Poi la fine, lei che si rifà una vita con un altro ragazzo, lui che non lo accetta. Così – dopo settimane di messaggi sempre più preoccupanti – ha preso una tanica di benzina e ha raggiunto la casa del nuovo fidanzato della sua ex. Infine la rissa, l’arresto del ragazzo. E la parte più inquietante: la tanica c’era davvero. È stata trovata dai carabinieri in un campo non molto lontano al luogo della colluttazione.

Sono stati momenti ad alta tensione quelli vissuti l’altra sera a Barchi di Terre Roveresche. A un certo punto il 29enne di Fano non ce l’ha fatta più. Ha avvisato la sua ex con un messaggio ed è andato davvero dal nuovo compagno di lei. I due ragazzi se le sono date sotto casa finché non sono arrivati i carabinieri, che hanno sedato gli animai e portato il 29enne in carcere. Ora si trova a Villa Fastiggi, a Pesaro, in attesa della convalida dell’arresto. I militari hanno poi trovato la tanica di benzina tra le piante, in un campo vicino al luogo della rissa.






Questo è un articolo pubblicato il 03-08-2019 alle 20:06 sul giornale del 05 agosto 2019 - 5368 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, carabinieri, barchi, stalking, articolo, Terre Roveresche, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0nF