Ladri in fuga investono un ragazzino in bici: inseguimento da film tra Fosso Sejore e il Lido

1' di lettura Fano 19/07/2019 - Una Punto nera lungo la statale, con dentro tre persone. Sono due uomini e una donna, e fin qui niente di speciale. Peccato che l’auto sia considerata sospetta per via di un’indagine su alcuni furti nelle abitazioni, e che la polizia, all’improvviso, in un pomeriggio di luglio, la rintracci. Da lì un inseguimento che si è fatto pure pericoloso. I presunti ladri, durante la fuga, hanno urtato un ragazzino in bicicletta. Che è caduto ed è rimasto ferito.

È successo intorno alle 16 di venerdì. La vettura è stata individuata sulla statale all’altezza di Fosso Sejore. I sospetti degli agenti si sono fatti inevitabilmente più forti, quando l’uomo alla guida ha cominciato a premere pesantemente sull’acceleratore. Da qui è iniziato un vero e proprio inseguimento. Nel mentre, i poliziotti hanno chiesto soccorso ad altre volanti.

La Punto che corre, la polizia che la insegue. Fino ad arrivare al Lido, in viale Carducci. Qui l’investimento del giovanissimo ciclista. Poi, in piazzale Amendola, il gruppo di presunti ladri ha capito di non avere più vie di fuga, anche per la presenza di altre pattuglie. I tre sono scesi dall’auto e si sono messi a correre verso la spiaggia. Uno di loro, però, è stato preso dagli agenti della questura di Pesaro. Il ragazzino è stato soccorso e trasferito dal 118 al Santa Croce. Poi l’inizio dell’ultimo atto: l’inevitabile caccia ai complici dell’arrestato.

Resta aggiornato in tempo reale con il nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp aggiungere il numero 350 564 1864 alla propria rubrica e inviare un messaggio - anche vuoto - allo stesso numero
  • Per Facebook Messenger cliccare su m.me/viverefano
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano





Questo è un articolo pubblicato il 19-07-2019 alle 20:40 sul giornale del 20 luglio 2019 - 4674 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, fano, ladri, inseguimento, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9QD