x

Polpette avvelenate, si indaga sui responsabili: raid dell’unità cinofila al campo d’aviazione

1' di lettura Fano 21/06/2019 - Cani a caccia di polpette che potrebbero uccidere altri cani. È quanto è andato in scena al campo d’aviazione e nelle zone limitrofe, dopo il ritrovamento di pericolose esche avvelenate. Tutto questo mentre sono state avviate le indagini su chi le ha abbandonate in strada o nei campi. Si tratta di un reato penale piuttosto grave, eppure i casi si moltiplicano, così come si è registrato di recente anche nello sgambatoio di Fano 2.

L’area verde tra via del Fiume e via della Colonna, ma anche la zona boschiva che fa parte del progetto “Un Bosco per la Città”: è questa la parte di città messa al setaccio dall’unità cinofila antiveleno. L’intervento è stato richiesto dal gruppo carabinieri forestali di Pesaro e Urbino, a sua volta interpellato dall’ufficio ecologia urbana del Comune di Fano. Tutto questo dopo il ritrovamento di un’esca contenente metaldeide.

Si è trattato di un vero e proprio raid per la bonifica dell’area. Un gesto necessario, per la sicurezza degli animali e per lo stato di salute del suolo. I carabinieri forestali provinciali ha inoltre avviato le indagini per individuare i responsabili del rilascio delle esche avvelenate, un reato ai sensi degli art. 544-bis e 544-ter del codice penale.


Resta aggiornato in tempo reale con il nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp aggiungere il numero 350 564 1864 alla propria rubrica e inviare un messaggio - anche vuoto - allo stesso numero
  • Per Facebook Messenger cliccare su m.me/viverefano
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 21-06-2019 alle 18:14 sul giornale del 22 giugno 2019 - 2620 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, unità cinofila, campo d'aviazione fano, polpette avvelenate, articolo, carabinieri forestali, Simone Celli, esche avvelenate

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a8RA





logoEV
logoEV