SEI IN > VIVERE FANO > SPETTACOLI
comunicato stampa

Musica, arte e linguaggi espressivi: Rocca Malatestiana, domenica inizia la grande estate

2' di lettura
1026

Con il progetto ARTE & SALUTE si inaugura la stagione estiva della Rocca Malatestiana di Fano. DOMENICA  2  GIUGNO  2019 alle ore 16.00 (ingresso libero) si terrà una originale kermesse di musica e arti figurative, il cui filo conduttore è la ricerca dei valori dei linguaggi espressivi anche sul piano sociale e terapeutico. Arte & Salute durerà per tutta la stagione con interventi di giovani pittori come Matteo Meletti e attori del cast cinematografico “FuoriCentro” diretti da Sandro Fabiani.

La giornata inaugurale - anche per la gestione del nuovo punto ristoro “Rivazza” - proporrà sul piccolo palco sotto i tigli il gruppo musicale VAGABEND, particolare progetto educativo-riabilitativo.

A seguire l’attesa mostra: “Segni e disegni: Corsaletti inediti” che sarà allestita nella ex cappella della fortezza con opere di Vittorio Corsaletti e Andrea Corsaletti mai esposte. “Ci sono ritratti – scrive il curatore della mostra il prof. Massimo Puliani (direttore artistico della Rocca) - che confermano l’abilità del pittore acquarellista: da quello dei parenti a quelli del (ricorrente) preside di San Costanzo dove Vittorio insegnava; ci sono i disegni satirici da “L’errante morto nel vuoto”, “Al cinema, solo”, al “maniaco sessuale”; ci sono i disegni preparatori di “Questo Cristo” per la cattedrale canadese di Toronto e anche uno scritto su busta con chiusura metallica dove Corsaletti ne ricostruisce la storia e il suo rapporto conflittuale con l’architetto De Carli; ci sono i ritratti all’amico pittore Emilio Forlani e a Tom Storer; ci sono gli autoritratti e disegni con autocitazione e le Nature Morte su carta traslucida da geometra e 4 chicche, opere a carboncino su carta block notes (cm 48x32) che sono una scoperta d’autore”. Saranno presenti alla mostra il prof. Gastone Mosci e il dott. Silvano Clappis che ha curato un volume su Corsaletti.


La kermesse proporrà altri due appuntamenti: la prima proiezione di “ETRA” di Alia Simoncini, Video Shotting 2018 realizzato alla Rocca, con Jenny Mattaioli che ha danzato sulla installazione che Leonardo Cemak aveva realizzato lo scorso anno alla Rocca. Interverrà Lucia Cataldo, docente di Storia dell’Arte e di museologia.
Alcune performances degli studenti del Liceo N.-A. Artistico con una Video/installazione "Minotauro" tratto da F. Durrenmatt, realizzato dalla sezione di Scenografia del Liceo Artistico Apolloni "Quando gli oggetti diventano cose" performance ispirata a "La vita delle cose di Remo Bodei, realizzata dalla sezione di Scenografia con lettura di Emanuel Festuccia. Il laboratorio di Burattini a cura di Elisa Bertinato e Linda Maida. Progetto a cura dei proff.ri Mariella Principi e Giorgio Cassoni.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2019 alle 19:25 sul giornale del 01 giugno 2019 - 1026 letture