x

Seri su Aset: "Nessuna alienazione in vista, chi la infanga danneggia chi lavora"

1' di lettura Fano 29/05/2019 - L’azienda di servizi ASET è un ottimo esempio di politiche industriali pubbliche locali e la scelta da me fatta di unificare Aset Holding ed Aset spa ha portato ad un’azienda pubblica più solida e patrimonializzata, capace di muoversi da protagonista nel settore delle multiutility e alla pari con altre aziende nazionali per possibili collaborazioni industriali.

È lo strumento indispensabile per garantire servizi efficienti con costi giusti e liberi da dinamiche speculative ed è un bene che intendo mantenere, come ho scritto nel mio programma (abbiate la cortesia di leggerlo), saldamente in mani pubbliche anche in futuro, sia il patrimonio che le reti. Quindi la proprietà non è in discussione.

Né il sottoscritto, né il consiglio comunale, né il presidente di Aset, né il Cda di Aset ha mai presentato una proposta o approvato atti che prevedano alienazioni di Aset spa. Avessi avuto questa intenzione non avrei fatto la fusione.

Basta quindi infangare Aset e creare preoccupazioni in chi lavora.

Segnalo peraltro che chi sta diffondendo queste false notizie su Aset sta creando seri danni economici ad una società per azioni, pregiudicandone anche i contratti in essere, le relazioni industriali, i rapporti con le banche e con gli stessi comuni soci.

Io voglio bene ad Aset e tutelerò l’azienda ad ogni livello e in ogni sede eventualmente necessaria.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-05-2019 alle 15:57 sul giornale del 30 maggio 2019 - 333 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, aset, massimo seri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/a74a





logoEV
logoEV