Rogo scuolabus, è ancora mistero. La procura: “Ogni ipotesi al vaglio, serve l’aiuto di tutti”

1' di lettura Fano 23/05/2019 - Sono ancora avvolte nel mistero le cause dell’incendio che lunedì notte ha colpito il deposito degli scuolabus di Calcinelli. Tutte le ipotesi sono ancora al vaglio.

La procura della Repubblica di Pesaro ha confermato che non è ancora chiaro come siano andate realmente le cose, e invita eventuali testimoni a presentarsi per contribuire alle indagini.

Nel rogo sono andati distrutti diversi mezzi, paralizzando per giorni il servizio scuolabus nei comuni di Cartoceto e Colli al Metauro. Ma da lunedì – come annunciato – tornerà tutto alla normalità. Intanto Luca Paolini della Lega ha fatto sapere che intende comunicare l’accaduto alla Commissione Antimafia.






Questo è un articolo pubblicato il 23-05-2019 alle 11:45 sul giornale del 24 maggio 2019 - 929 letture

In questo articolo si parla di cronaca, incendio, cartoceto, scuolabus, calcinelli, articolo, colli al metauro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7Ox





logoEV