SEI IN > VIVERE FANO > POLITICA
comunicato stampa

Elezioni, Omiccioli (M5S): "Tanti candidati, pochi verranno eletti. Noi più credibili e trasparenti"

2' di lettura
420

Sono usciti i dati ufficiali sui candidati totali per le prossime elezioni comunali: ben 271 candidati per 24 posti in consiglio comunale! Ma pensiamoci un attimo: hanno tutti la stessa possibilità di entrare in consiglio comunale? La matematica parla chiaro, in generale solo l’8% entrerà in consiglio, ma non in pari possibilità.

Sia il centro-destra che il centro-sinistra con tutte le liste civiche satellite, hanno accumulato circa 110 candidati ciascuno. Quale è la possibilità di far entrare consiglieri per ogni lista di coalizione? Solo in caso di vittoria, si va da 1 a 4 o 5 al massimo. Vale a dire percentuali che vanno dal 4 al 16% di probabilità sui 24 consiglieri totali. E per il Movimento 5 stelle che si presenta con una lista di 24 candidati. In caso di vittoria verrebbero eletti 16 candidati per una percentuale del 66%!

In questi giorni capita di incontrare chi mi dice: si candida "tizio" di là, lo conosco...

Molti non si rendono conto che spesso "tizio" è stato messo lì, nelle grandi coalizioni di liste, proprio per prendere voti ma non ha alcuna possibilità di entrare in consiglio comunale. Ce lo dice la matematica, come sopra dimostrato.

Allora è lecito chiedersi... Chi si sta votando in realtà? Allora prima di dire "voto tizio perché lo conosco" occorre chiedersi che idee e metodi sostiene la sua lista e chi è il candidato sindaco, se è persona credibile, che farà il bene della città o altri interessi... Perché magari si conosce "tizio" ma votando lui si sta dando forza a qualcosa e qualcuno che forse non si conosce.

Con il Movimento 5 stelle è così? No di certo, è sempre la matematica a dimostrarlo: con il 66% di candidati che verranno eletti in caso di vittoria, si ha la certezza di quale programma e di quali idee si stanno votando e soprattutto di quali facce e persone si stanno mandando in consiglio comunale.

Il fatto di avere solo una lista, rende, secondo noi, il Movimento 5 stelle molto più credibile e affidabile delle ammucchiate di liste che nascono poco prima delle elezioni e si sciolgono al sole il giorno dopo le elezioni. Mai come oggi il voto dei cittadini deve essere consapevole e trasparente.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-04-2019 alle 15:08 sul giornale del 27 aprile 2019 - 420 letture