x

Luzi: "Lavori all’ex asilo Manfrini, la bellezza é un bene comune"

2' di lettura Fano 07/04/2019 - Definirei paradossali le parole ascoltate giovedì sera in consiglio comunale in merito alla delibera sull’ex asilo Manfrini; se non conoscessi le persone che le hanno pronunciate, le definirei escludenti e offensive, invece sono semplicemente parole di destra, della destra della nostra città che si sta allineando in tutto e per tutto a quella nazionale.

Per la destra la bellezza è per pochi, è per chi se la può permettere economicamente.

Di fronte alla possibilità che l’edificio ex asilo Manfrini possa essere utilizzato per rispondere adeguatamente ai bisogni abitativi della comunità grazie all’intervento di ERAP Marche, senza consumo di altro suolo pubblico e nel pieno rispetto del P.R.G. vigente e di tutti i vincoli sussistenti compresi quelli storico-architettonici, gli esponenti del centro destra ritengono tale finalità non dignitosa: per la signora Tarsi vengono dette mezze verità, per altri non si doveva svendere un tale gioiello realizzandoci “semplici” alloggi popolari. Si è perfino insinuato il sospetto di azione speculativa, e quindi la questione diventa seria perché non si tratta solo di una diversa visione della città e della comunità che la compone, ma si va molto oltre.

Per anni questo luogo pieno di memoria storica è rimasto lì fatiscente, ora dopo un lungo lavoro fatto con il Demanio può tornare di nuovo a vivere. Ebbene, aldilà delle appartenenze politiche, questa dovrebbe essere una buona notizia, ma così non è.

Purtroppo l'idea di città della destra è legata a stereotipi e sospetti ed è fondamentale non dimenticarlo mai .

L’ex asilo Manfrini è un bene vincolato, ha un valore artistico, perciò prima di qualsiasi definizione del piano operativo tanti tecnici si siederanno intorno ad un tavolo insieme alla Soprintendenza. Appare chiaro che sarebbe necessario riflettere bene sulle parole ma è anche chiaro che queste corrispondono ad un'idea di società per cui chi ha denaro può abitare in un luogo bello, chi non ne ha deve stare ai margini.

Noi seguiremo con attenzione l'evolversi dei lavori, fiduciosi che tutto vada nel migliore dei modi.

Ci piace che la vista mare non sia esclusiva di pochi.


da Carla Luzi
Consigliera Comunale di Sinistra Unita





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-04-2019 alle 10:26 sul giornale del 08 aprile 2019 - 711 letture

In questo articolo si parla di consiglio comunale, fano, politica, sinistra unita, Carla Luzi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a6dR