SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Stabilimenti balneari, Oasi Confartigianato: "Predisporre presto al più presto un bando per la qualificazione"

1' di lettura
502

Spiaggia

Nella seduta del Consiglio Regionale di martedì è stata approvata la mozione, presentata dal Consigliere Regionale fanese Boris Rapa, che impegna la Regione Marche a stanziare fondi per l’emanazione di un bando per l’ulteriore qualificazione degli stabilimenti balneari.

L’idea del bando era stata avanzata dal fanese Filippo Borioni, Presidente Regionale di Oasi Confartigianato; senonché l’iter era stato interrotto perché, fino all’approvazione della nuova legge di bilancio, le concessioni demaniali risultavano, ancora, in scadenza nel 2020 e non ci sarebbero stati, pertanto, i tempi necessari per ammortizzare gli investimenti.

Il Presidente Borioni ringrazia pubblicamente il Consigliere Regionale Rapa per aver impegnato la giunta con questa importante mozione; L’emanazione del bando – dichiara Borioni – consentirà ai balneari di investire, strategicamente, nell’innovazione e nel turismo accessibile. Secondo Borioni, infatti, puntare sul “turismo accessibile” significa valorizzare i periodi di bassa stagione ed assecondare l’idea di periodi di vacanze più lunghi rispetto a quelli attuali.

OASI Confartigianato ringrazia anche l’Assessore Regionale al Turismo Moreno Pieroni per avere accolto le istanze della categoria rappresentata, nonché per la determinazione dimostrata nel voler portare avanti questo bando. Per Oasi la concertazione tra Pubblica Amministrazione ed Associazioni porta, sempre, buoni risultati e, nella fattispecie, potrà determinare nuove prospettive di sviluppo per il turismo e per il sistema balneare marchigiano.

Ora – conclude il Presidente Filippo Borioni – si chiede ai Funzionari della Regione di predisporre il bando nel più breve tempo possibile. La continua evoluzione delle dinamiche turistiche richiede altrettanta tempestività; è necessario, pertanto, che istituzioni ed imprese riescano a stare al passo con i tempi semplificando le procedure e riducendo al massimo i burocratismi.



Spiaggia

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-04-2019 alle 09:44 sul giornale del 04 aprile 2019 - 502 letture