Bocce: c’è un po’ di Aset nel Mondiale. Il Ct lavora nella società per i servizi

1' di lettura Fano 27/03/2019 - «I migliori complimenti al nostro Giuseppe Pallucca, allenatore della nazionale di bocce che ha da poco vinto il campionato mondiale nella specialità della raffa, riportando il titolo iridato in Italia dopo 18 anni», dice il presidente di Aset spa, Paolo Reginelli. Cinquantatreenne, Pallucca lavora nella società per i servizi dal 2003, settore dell’Igiene Ambientale.

A San Miguel de Tucuman, in Argentina, come commissario tecnico della squadra azzurra ha conquistato due medaglie d’oro (titolo individuale maschile e femminile), un bronzo (doppio misto) e in virtù di questi piazzamenti anche la Coppa per Nazioni. Anche il titolo individuale maschile mancava da 18 anni, confermata invece la vittoria di quattro anni fa nell’individuale femminile.

Nel suo palmares da allenatore federale Pallucca vanta anche l’oro ai Word Games in Polonia, nel 2017, e l’argento ai Giochi del Mediterraneo nel 2018. Un titolo mondiale, inoltre, nella carriera da atleta, più 2 titoli europei, 7 titoli italiani (4 a squadre e 3 di specialità), numerose le vittorie in tornei di livello nazionale e le partecipazioni a manifestazioni internazionali sia in azzurro sia per i club di appartenenza. «Una figura come Pallucca dà lustro sia al movimento sportivo italiano sia alla nostra città ed è un motivo di orgoglio per tutti noi di Aset», conclude il presidente Reginelli a nome suo, del Cda e dei colleghi della società per i servizi.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-03-2019 alle 15:17 sul giornale del 28 marzo 2019 - 251 letture

In questo articolo si parla di fano, sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5O5





logoEV