"Impronte Femminili", cosa spinge gli uomini ad esercitare violenza sulle donne

Fano 21/03/2019 - Prosegue la rassegna Impronte Femminili con un altro interessante appuntamento in programma venerdì 22 marzo alle 17.30 alla Sala della Concordia del Comune di Fano.

“Uomini maltrattati: percorsi di trasformazione del maschile nella cultura della violenza di genere”. E’ questo il titolo del seminario alla presenza di Simona Cardinaletti, Antonella Ciccarelli e Bernardo Gili di progetto V.O.C.E. Il tema trattato per la prima volta da esperti nel nostro territorio ha come obiettivo quello di riflettere sulle dinamiche che portano gli uomini ad esercitare violenza e a come rispondere terapeuticamente per superare e comprendere il perché di certi atteggiamenti e comportamenti impulsivi e di esercizio del potere sulle partner o ex partner.

Il gruppo di esperti di progetto V.O.C.E. sta già lavorando ad Ancona con un progetto regionale con uomini che riconoscono il loro problema. L'evento rivolto a donne e uomini della città ed anche ad operatori, ha lo scopo di promuovere una cultura della conciliazione e del rispetto coinvolgendo tutti i generi.

“Presto a Fano - fanno sapere dai Servizi Sociali – aprirà uno sportello di supporto per uomini giovani e meno giovani proprio atto ad affrontare determinate problematiche”








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-03-2019 alle 15:46 sul giornale del 22 marzo 2019 - 202 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5AX