SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
articolo

Acqua gelida, addio: alla piscina Dini Salvalai è in arrivo una nuova caldaia

1' di lettura
2117

All'orizzonte, per Fano, c'è un impianto natatorio tutto nuovo. Nel frattempo, però, i cittadini continuano a doversi accontentare della piscina Dini Salvalai di Sant'Orso. Peccato, però, non avere mai la certezza di trovare un'acqua adeguatamente riscaldata, a causa di un sistema di riscaldamento rattoppato e provvisorio. Ma qualcuno ha appena deciso di metterci una pezza. E in via definitiva.

Al momento si vive alla giornata. La caldaia centrale ha dato forfait ormai da un po', e la soluzione attuale è tutt'altro che una garanzia. Così la Profilglass ha scelto di aprire il portafogli e di tirar fuori dal cilindro una caldaia nuova di zecca, per una spesa di circa 50mila euro. Tutto questo in accordo con la Fanum Fortunae Nuoto, che ovviamente plaude all'iniziativa. Ottima notizia, dunque, per i 3mila soci dell'associazione sportiva, ma anche per i comune frequentatori della Dini Salvalai.

Rugby, volley, ginanstica ritmica, pallavolo: sono tante le realtà che beneficiano dell'aiuto del gruppo Profilglass, come ricordato da Silvia Paci. “Sosteniamo lo sport ormai da diverso tempo – ha detto -, e dopo aver eseguito più di un intervento abbiamo preso questa decisione”. Inevitabile, come premesso, la soddisfazione di Giorgio Andrea Ricci, presidente della Fanum Fortunae Nuoto, secondo cui si pone fine a un enorme problema. “Grazie alla sensibilità dell'azienda sarà l'intera comunità trarne dei benefici”. Ricci ha poi precisato che il marchio Profilglass verrà adottato dall'associazione alla stregua di una vera e propria sponsorizzazione. In più, la Paci ha preannunciato che ci saranno convenzioni per i dipendenti e per i collaboratori dell'azienda che vorranno usufruire della piscina. E stiamo parlando di un migliaio di persone.





Questo è un articolo pubblicato il 04-03-2019 alle 15:21 sul giornale del 05 marzo 2019 - 2117 letture