Addio circoscrizioni? Arrivano i consigli di quartiere: ecco come funzioneranno

2' di lettura Fano 25/02/2019 - L'anello di congiunzione tra i cittadini e il Comune, nel tentativo di colmare il vuoto lasciato dalle circoscrizioni. Sono i consigli di quartiere promossi dalla giunta Fanese è già presentati al consiglio comunale. Saranno sei, e la loro funzione sarà duplice: consultiva e propositiva. Quanto costa istituirlì? Dai 40 ai 50mila euro, e questo ha già scosso gli animi dei grillini.

A occhio e croce, i consigli di quartiere ricalcheranno la suddivisione territoriale delle vecchie circoscrizioni. Ognuno sarà composto da un minimo di 9 a un massimo di 12 consiglieri regolarmente eletti, con spazio “fifty-fifty” tra uomini e donne. I consiglieri, però, avranno anche tre componenti aggiuntivi. Scelti dal comune tra le associazioni dei diversi territori, non avranno diritto di voto. La durata in carica coinciderà con quella dell'amministrazione comunale. E a maggio si vota: ovviamente non partirà nulla prima delle elezioni.

I consigli di quartiere diranno la loro in fatto di verde e di opere pubbliche, di viabilità e di tanto altro ancora. Dal canto suo, il comune darà vita a un apposito “ufficio partecipativo”, e metterà a disposizione le sedi necessarie per i vari consigli. Il resto sarà tutto volontariato, perché non sono previsti fondi.

Sono stati pochi i comuni che hanno adottato questo strumento, ha detto l'assessore alla partecipazione Samuele Mascarin spiegando che il percorso per arrivare fin qui è stato particolarmente lungo. Se tutto andrà in porto, per il sindaco Massimo Seri si tratterà di “un valore aggiunto per la città”. Uno dei principali obiettivi – a detta del primo cittadino – sarà quello di creare un maggiore coinvolgimento da parte dei cittadini, anche perché “si è ancora un po' restii a partecipare alle assemblee pubbliche".








Questo è un articolo pubblicato il 25-02-2019 alle 17:39 sul giornale del 26 febbraio 2019 - 483 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, redazione, vivere fano, samuele mascarin, consigli di quartiere, massimo seri, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a4Ex





logoEV