CarnevalAvis al centro trasfusionale, allegria e sorrisi ai tanti donatori presenti

2' di lettura Fano 21/02/2019 - “Anche Avis Fano partecipa al Carnevale più dolce ed antico d'Italia. Con l'iniziativa CarnevalAvis, fino a martedì grasso, il centro trasfusionale si riempie di maschere, musica e colori. Mercoledì 20 per l'intera giornata di donazione, l'Ente Carnevalesca, la Musica Arabita, i maestri carristi e la Borghetti Bugaron Band hanno portato allegria e sorrisi ai tanti donatori presenti.

La stessa presidente Maria Flora Giammarioli, l'amministratore Michele Gaspari ed il consigliere Stefano Pascucci, dell'ente Carnevalesca, hanno effettuato la donazione di sangue ed eseguito gli esami periodici; uno splendido Vulon, Simone Diotallevi (donatore AVIS Fano) ha gogliardicamente intrattenuto tutta l'equipe del trasfusionale, dottoresse, infermieri e tecnici sempre disponibili ad accogliere i donor day della nostra associazione.

Nel pomeriggio oltre al maestro carrista e vignettista Mauro Chiappa, la Borghetti Bugaron Band ha riempito di note le donazioni fatte fino alle 19 con tante canzoni in dialetto, tra le quali l'inno del Carnevale "Avanti e Indre' e "Atletico" ('no c'avem la maia gialla) in sintonia con la donazione di plasma fatta dal front man Nicola Gaggi. Ciliegina sulla torta tre prime donazioni tra le qualità una prima donazione di un ragazzo del 2000 insieme al padre, fianco a fianco nelle poltrone, uniti nello spirito della gratuità e della solidarietà.

Avis Fano con questi eventi vuole mandare importanti messaggi per far capire che donare il sangue è davvero un piccolo ma eroico gesto di altruismo alla portata di tutti, che richiede così poco tempo ma permette di salvare vite umane. Far passare questo messaggio significa sviluppare una vera cultura della solidarietà, attenzione verso se stessi e verso il prossimo, di cittadinanza attiva.

Vogliamo sottolineare che il sistema pubblico della donazione di sangue e plasma va difeso e tutelato per la sua grande valenza etica. L'efficienza del trasfusionale di Fano va difeso in tutti i suoi aspetti, partendo dall'assunzione di medici e non dal depauperamento dello stesso. CarnevalAvis avrà il suo massimo splendore durante il corso mascherato di domenica 24, saranno nostri ospiti 50 Avisini di Viterbo, associazione con la quale siamo gemellati; saremo presenti con una coreografia di 90 figuranti, logicamente con tematica legata alla donazione del plasma.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-02-2019 alle 20:49 sul giornale del 22 febbraio 2019 - 206 letture

In questo articolo si parla di attualità, Avis Fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a4x6





logoEV