Pincio: spuntano nuovi reperti ai piedi di Cesare Augusto. Alcune foto in anteprima

1' di lettura Fano 05/02/2019 - Pincio caput mundi. Carnevale sì, Carnevale no. Commercianti sul piede di guerra per la gestione di varchi e cantiere, mentre la politica s'infiamma. Ma a parlare, stavolta, è di nuovo la storia. Perché dopo i ritrovamenti fatti nei pressi di Porta Maggiore, ora, ai piedi della statua di Cesare Augusto sono venuti alla luce nuovi reperti.

Le bocche sono ancora cucite. I dettagli su quanto rinvenuto sono pressoché ancora top secret. Dalle prime informazioni sembra si tratti di cunicoli e di camminamenti di epoche passate ma non troppo, forse risalenti all''800, al più a '700. Ma non si può ancora dire niente di certo. Si prevede, infatti, una conferenza stampa ufficiale in tempi brevi. Intanto, acceso negato alla stampa. Nell'attesa vi proponiamo alcune foto in anteprima relative ai nuovi scavi a ridosso della statua.

Resta aggiornato in tempo reale con il nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp aggiungere il numero 350 564 1864alla propria rubrica e inviare un messaggio - anche vuoto - allo stesso numero
  • Per Facebook Messenger cliccare su m.me/viverefano
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 05-02-2019 alle 12:45 sul giornale del 06 febbraio 2019 - 4286 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, redazione, vivere fano, pincio, ritrovamenti archeologici, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a3Zf





logoEV