Nuova Coop di viale Piceno, Tarsi: "Le grandi aree commerciali uccidono i piccoli esercenti"

1' di lettura Fano 05/02/2019 - In merito alla costruzione del centro commerciale Nuova Coop di viale Piceno, sentiamo l’esigenza di esprimere il nostro giudizio politico sull’operato della giunta Seri.

Senza entrare nel merito degli aspetti tecnici e procedurali, ci chiediamo piuttosto come mai l’attuale maggioranza a trazione PD abbia manifestato tutta questa fretta per autorizzare l’apertura dei cantieri. A differenza della consueta e cronica lentezza nel procedere su mille questioni aperte e ancora irrisolte per la città (si pensi ad esempio alla nuova scuola di Cuccurano...), in questo caso c’è stata una determinazione ferrea nell’approvare con grande celerità e senza alcun vincolo a difesa del già morente centro storico.

Vorremmo chiedere conto a Massimo Seri di questa inaspettata vitalità della sua amministrazione di centrosinistra, su un provvedimento che solleva i soliti dubbi su interessi economici di grandi gruppi privati, troppo potenti per essere arginati o contenuti a tutela dei piccoli esercenti locali. È assodato che queste scelte non creano un maggior numero di posti di lavoro, anzi accade esattamente il contrario: le grandi aree commerciali uccidono i piccoli esercenti e, a dispetto delle enormi superfici commerciali, penalizzano fortemente l’occupazione.

Il Sindaco Seri sulla stampa continua a farsi paladino degli interessi del centro storico, ma ogni sua decisione punta nella direzione opposta, in barba alle difficoltà economiche dei commercianti fanesi.


   

da Lucia Tarsi 
candidata sindaco Fano 2019





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-02-2019 alle 10:05 sul giornale del 06 febbraio 2019 - 1322 letture

In questo articolo si parla di politica, Candidato Sindaco, lucia tarsi, fano 2019

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/a3YA





logoEV
logoEV