SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Pd: un giovane nuovo coordinatore del circolo di Sant'Orso, Giovanni Clini

2' di lettura
1651

Il Partito Democratico di Fano, dopo aver eletto la nuova segreteria comunale guidata da Alberto Bacchiocchi, decide anche di incaricare Giovanni Clini, 20 anni e militante nei Giovani Democratici di Fano, come nuovo coordinatore del circolo di Sant’Orso.

Clini è stato eletto dall'assemblea degli iscritti di Sant'Orso, riunitasi mercoledì 23 gennaio scorso in occasione del Congresso nazionale, nella quale è stata accolta all'unanimità la proposta di affidare ad un giovane la gestione del circolo di uno dei quartieri più moderni di Fano con tante nuove famiglie e di tanti giovani.

"L’idea di proporre Giovanni è nata da una proposta dei Giovani Democratici, accolta con entusiasmo dal PD di Fano, che crede profondamente nel valore delle nuove generazioni, nella loro carica di energia e nel loro punto di vista differente e innovativo. Non a caso nella mia segreteria - sottolinea il segretario Bacchiocchi - intendo dare ampio spazio propositivo e decisionale ai giovani e ho inserito lo stesso Aldo Valentini (segretario dei GD Fano) nell'esecutivo del partito". "Ringrazio, a nome di tutto il PD, il precedente coordinatore di Sant'Orso, Bruno Fulvi, per essersi prodigato nel ridare vigore all'attività di quel circolo. Auguro buon lavoro a Giovanni Clini: sarà per lui una bella esperienza formativa e son convinto sarà supportato dai nostri militanti e da chi in quel quartiere ci vive ed è conosciuto e stimato, come Renato Claudio Minardi, consigliere regionale, e Terenzio Ciaroni, consigliere comunale".

"Come Giovani Democratici abbiamo apprezzato la disponibilità di tutto il PD di Fano e insieme siamo convinti - dice Aldo Valentini - che in un periodo come questo sia necessario stare nei territori a stretto contatto con i cittadini, ponendosi come primo obiettivo quello dell'ascolto e non c’è modo migliore che farlo attraverso gli occhi e le idee di un giovane".



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-01-2019 alle 19:35 sul giornale del 28 gennaio 2019 - 1651 letture