Addio a Carla Fucci: artista e attrice, era la mamma di Maria Flora Giammarioli, presidente della Carnevalesca

1' di lettura Fano 21/01/2019 - Ceramica, ma soprattutto teatro. Il suo amore per l’arte si concentrava principalmente lì, sui palcoscenici che ha calcato. Si chiamava Carla Fucci, e se n’è andata proprio in questi giorni, all’età di 85 anni. Figlia dell’artista fanese Melchiorre Fucci – detto Rino, noto in tutta Italia – e di Maria Mochi, era la mamma della presidente dell’Ente Carnevalesca Maria Flora Giammarioli.

Un doppio legame, quello tra la Fucci e la principale kermesse della Città della Fortuna. Suo padre ha fondato l’Accolta dei 15, ma è soprattutto l’inventore della maschera simbolo del Carnevale: El Vulòn. Nata il 13 dicembre del 1933, per anni Carla ha insegnato matematica e biologia. Ma - vuoi per l’aria che si respirava in casa, vuoi per la sua indole- in cuor suo è sempre rimasta devota all’arte. Ha conseguito a Urbino degli importanti studi relativi al restauro della ceramica. Poi il teatro, una passione che le ha permesso di ottenere anche degli importanti riconoscimenti a livello nazionale.

La sua stessa casa era un luogo intriso di arte e di cultura. Situata in via Cavour, vi hanno fatto visita personaggi di alto livello come Dario Fo e Vittorio Sgarbi. Lì sta per sorgere una saletta culturale, che verrà inaugurata proprio martedì 21. Lo stesso giorno si svolgeranno i funerali. La camera ardente verrà allestita proprio a Palazzo Fucci, in via Cavour 63. La cerimonia funebre, invece, avrà luogo alle 15 nella chiesa di San Paterniano. Carla Fucci lascia anche suo marito Antonio Giammarioli e la sorella Ersilia.








Questo è un articolo pubblicato il 21-01-2019 alle 15:22 sul giornale del 22 gennaio 2019 - 1385 letture

In questo articolo si parla di cronaca, arte, teatro, fano, redazione, artisti, carnevale di fano, maria flora giammarioli, articolo, Simone Celli, lutti, carla fucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a3tT