Una pistola sul fondo del Canale Albani: dai lavori emerge un'arma da fuoco

1' di lettura Fano 14/01/2019 - Che il Canale Albani conservasse oggetti di ogni sorta era già cosa risaputa. Ma di certo sorprende - e lascia pure un po’ di sgomento - il ritrovamento di una pistola durante la messa in secca del corso d'acqua. L'arma da fuoco è stata rinvenuta questa mattina, durante la fase preliminare dei lavori di pulizia dell'alveo previsti per i prossimi giorni.

"Quando il livello del'lacqua è sceso a pochi centimetri, gli operatori di Enel Green Power hanno visto emergere un'arma, quindi hanno allertato subito i carabinieri che sono intervenuti recuperandola", ha raccontato l'assessore all'ambiente Samuele Mascarin, che si trovava sul posto per un sopralluogo insieme all'assessore ai lavori pubblici Cristian Fanesi. Ora saranno dunque i carabinieri a fare chiarezza su tipologia e provenienza dell'arma.






Questo è un articolo pubblicato il 14-01-2019 alle 14:37 sul giornale del 15 gennaio 2019 - 1401 letture

In questo articolo si parla di cronaca, lavori pubblici, fano, redazione, canale albani, pistole, armi da fuoco, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a3f1