Finestrini rotti, furti e sicurezza. Lucia Tarsi: "L'isola felice non esiste più"

1' di lettura Fano 18/12/2018 - Il susseguirsi di furti e atti vandalici che nelle ultime notti ha colpito gli abitanti di alcuni quartieri (S.Orso e Vallato su tutti) ci da purtroppo ragione sulla necessità di lavorare con impegno per risolvere il problema sicurezza a Fano.

Non è sufficiente infatti la semplice narrazione positiva a tranquillizzare i cittadini e non bastano dopo cinque anni nemmeno più le chiacchiere e le buone intenzioni. L'isola felice, purtroppo, non c’è più da tempo, ed è ora di correre ai ripari utilizzando tutte le soluzioni possibili, solo per citarne alcune: la presenza h24 della polizia locale, e l’istituzionalizzazione del controllo di vicinato (qui gli ultimi fatti di cronaca a cui si fa riferimento, ndr).

Ne va della qualità di vita dei fanesi e di quella dei turisti che scelgono Fano per le loro vacanze, sicuri che quando questo non avviene, non è certo colpa dell’opposizione di centro destra che da voce e vuol risolvere i problemi della città. Il turismo di certo ha ben altre difficoltà che vanno affrontate, ma questo è un altro scomodo capitolo che l’amministrazione Seri ignora (qui la replica del sindaco, ndr) .


da Lucia Tarsi 
candidata sindaco Fano 2019





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-12-2018 alle 16:05 sul giornale del 19 dicembre 2018 - 653 letture

In questo articolo si parla di fano, sicurezza, politica, vallato, sant'orso, Candidato Sindaco, lucia tarsi, fano 2019

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a2BE





logoEV