Incontro per i 40 anni del depuratore a Ponte Metauro: ricordi, progetti e un ideale passaggio di consegne

Massimo Seri 19/10/2018 - «Aset è una bella azienda, ne siamo orgogliosi e gelosi», ha detto oggi il sindaco Massimo Seri, concludendo tra gli applausi l’incontro per il quarantennale dell’inizio lavori al depuratore in via dei Tamerici, a Ponte Metauro di Fano.

Un’iniziativa ad alta densità emotiva, un ritrovarsi tra vecchi e nuovi colleghi per un ideale passaggio delle consegne e per ricordare chi non c’è più. Il presidente di Aset spa, Paolo Reginelli, ha coinvolto le figure storiche del servizio depurazione dopo avere ripercorso le tappe fondamentali dell’impianto. «Solo per fare un esempio concreto – ha detto Reginelli – ricordo che la nostra città riceve la Bandiera Blu ormai da anni, senza soluzione di continuità, e molta parte del merito è ascrivibile sia al depuratore, un’opera nata da una visione etica importante e da politici lungimiranti, sia ai forti investimenti successivi per aumentarne e migliorarne la funzionalità».

Già aggiudicata la progettazione per adeguare l’impianto alle normative di settore. L’incontro è stato concluso da una visita al depuratore, guidata dal capo impianto Claudio Salciccia. «Vado in pensione fra dieci giorni, per trentotto anni filati questa è stata la mia seconda casa e ora la lascio con il cuore sereno perché so che sarà in buone mani», ha affermato Salciccia. Come lui andranno presto in pensione anche il capo ufficio Franco Fausti e il perito industriale Mauro Bartolucci. La nuova squadra operativa, che da un anno si sta rodando in affiancamento, è composta dal capo operaio Daniele Pirani, da Angelo Piccinetti, Giorgio Giombini, Andrea Scassellati, Mirco Fasoli e Giuseppe Belli.

La futura struttura del settore depurazione è invece composta da Claudia Zoppi, Francesco Tadei e Filippo Stefanelli. Hanno partecipato all’iniziativa, insieme con il personale di Aset spa, i rappresentanti delle ditte che hanno costruito l’impianto, il consigliere regionale Boris Rapa, il consigliere comunale Sergio D’Errico, Enzo Cicetti e Franco Trappoli, sindaci rispettivamente al tempo dei lavori, tra il 1978 e il 1979, e durante i primi anni di attività. Una brochure sulle tappe fondamentali del depuratore è stata distribuita a tutti i partecipanti, in mattinata si sono svolte le visite scolastiche guidate.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-10-2018 alle 17:38 sul giornale del 20 ottobre 2018 - 326 letture

In questo articolo si parla di attualità, aset

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZz7