Un'invasione di fiori nei giardini della Rocca: "Fano Fiorisce", tutto il programma

Fano 18/09/2018 - La città della Fortuna fiorisce e si trasforma nella città dei profumi, dei colori e della bellezza. Torna uno degli appuntamenti più “fragranti” dell’estate, attesissimo dai fanesi e dai numerosi turisti che ancora, nel mese di settembre, visitano la città. Stiamo parlando di “Fano Fiorisce”, manifestazione organizzata dall’amministrazione comunale, in particolare dall’Assessorato alle Attività Economiche e Produttive, grazie alla grande collaborazione con i vivaisti e i florovivaisti.

Un evento “green” che porta avanti l’antica tradizione della Festa dei Fiori, appuntamento cult nella storia di Fano, che offre la possibilità agli operatori commerciali del settore di esporre i propri prodotti nella splendida mostra mercato dei fiori che si svolgerà dal 28 al 30 settembre in una location tutta nuova: i giardini della Rocca Malatestiana.

Non solo Rocca ma come di consueto “Fano Fiorisce” investirà tutta la città con una settima di eventi che faranno da apripista all’attesissima Mostra Mercato. Corso Matteotti si colorerà e si animerà grazie all’arte dei ragazzi di Ruvida Collettivo che, oltre alla dimostrazione artistica in piazza Amiani alle 17 di domenica 23 settembre, giornata d’inaugurazione dell’evento, daranno vita alle fioriere del centro città con momenti di live painting. Fano Fiorisce 2018 è anche sinonimo di arte e cultura: la giornata inaugurale verrà infatti caratterizzata, oltre che dalla degustazione di dolci e pasticceria floreale, dall’allestimento di piccoli giardini alla Memo e dai tanti laboratori per bambini, dalla mostra d’arte contemporanea “Umani” nel foyer del Teatro della Fortuna. Lo spazio d’accoglienza del teatro cittadino si trasformerà in una piccola galleria d’arte che ospiterà le opere dell’artista internazionale Gesine Arps, le sculture di Antonella Sabatini, i dipinti della cesenate Paola Campidelli e le installazioni floreali di Luana Regini. Una mostra tutta al femminile di artiste che oltre ad esporre in varie località italiane, si sono fatte conoscere anche all’estero. L’arte sarà il leit motive della manifestazione grazie anche al lavoro dei maestri carristi fanesi con “Fiori di Cartapesta” a cura dell’associazione Carnival Factory che dalle 16.30 alle 19.30, dal lunedì al giovedì occuperanno lo spazio di fronte a palazzo Gabuccini e mostreranno ai più piccoli i segreti e la magia di questa particolare pratica artistica. Fano Fiorisce ci porterà anche in un suggestivo viaggio attraverso la storia del passato con le visite guidate a cura di Manuela Palmucci che ci farà scoprire la “Rappresentazione di fiori e piante nell’arte romana”.

Tutti i sensi troveranno soddisfazione grazie all’evento floreale fanese: anche il gusto verrà esaltato con la cena “Al Gusto di Fiori” che si svolgerà alle 20 di mercoledì 26 settembre all’Osteria il Chiostro, serata a base di un menù dagli aromi floreali, che verranno indagati e spiegati grazie anche alla collaborazione con i ristoranti “Il Galeone” e “Casa Orazi”.

Non potevano mancare i laboratori formativi: immaginazione, forma, ambiente e creatività, sono le parole chiave che messe insieme danno vita a “Pao in giardino”, interessante appuntamento che si svolgerà venerdì 28 (16 – 17.30) e domenica 30 (17 – 19) alla Mediateca Montanari. Due momenti, in cui ci si concentrerà sull’ambiente, sulla natura e sulle sue leggi. I laboratori e i momenti informativi (programma completo consultabile nella pagina Facebook ufficiale dell’evento) della rinnovata Festa dei Fiori si susseguiranno per tutta la settimana e in svariati punti della città e accompagneranno, fanesi e turisti fino al momento più atteso: l’apertura della Mostra Mercato.

Venerdì 28 settembre alle 11, orario del taglio ufficiale del nastro, i giardini della Rocca Malatestiana fioriranno e verranno invasi dagli stand floreali e vivaistici regalando uno colpo d’occhio davvero particolare a chi vorrà visitare l’evento. Mostra mercato che non sarà caratterizzata solamente dai colori cangianti e dai profumi dei fiori in esposizione, bensì anche da spazi dedicati all’esposizione di articoli vivaistici, nonché da nuovi settori merceologici come: composizioni artistiche, piante bonsai, arredi in legno da giardino, articoli in terracotta, sculture, attrezzature da giardinaggio. Verranno poi riservati spazi espositivi alle associazioni di categoria del settore agricolo per lo svolgimento di attività di promozione, informazione e divulgazione e l’esposizione di prodotti tipici del settore agro-alimentare.

“Fano Fiorisce non è una semplice fiera di settore - ha sottolineato l’assessore alle Attività Economiche e Produttive, Carla Cecchetelli -, ma è una settimana di eventi dedicati al mondo floreale e del giardinaggio, che vengono approfonditi da svariati punti di vista, attraverso laboratori, momenti artistici e addirittura cene a tema. Un’iniziativa che culmina con la grande Mostra Mercato la quale quest’anno può godere di una location davvero particolare e suggestiva che contribuirà di certo ad aumentarne la bellezza e l’attrattiva turistica”.

Appuntamento quindi a domenica 23 settembre, alle 17, in Piazza Amiani dove l’organizzazione presenterà alla cittadinanza il programma ufficiale di Fano Fiorisce.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-09-2018 alle 20:20 sul giornale del 19 settembre 2018 - 1416 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, festa dei fiori, fiori, comune di fano, eventi, Rocca Malatestiana

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYvp