Salvini all'aeroporto, Circolo Nuova Fano: "Il ministro salvi le nostre forza di polizia"

polizia 2' di lettura Fano 14/09/2018 - In tempi non remoti ho sostenuto e raccolto il grido degli uomini e delle donne della Polizia di Stato del Commissariato di Fano e assieme a loro e con l'aiuto della stampa locale e online lo abbiamo lanciato. Abbiamo gridato che la sicurezza a Fano, terza città delle Marche, era davvero in bilico per via della mancanza di personale causata dai congedi mai ripianati dal Ministero . Abbiamo manifestato questa grossa sofferenza approfittando dell’arrivo dell’allora Ministro Minniti del Pd al Teatro della Fortuna il 22 giugno 2017 ma ricordo che lo stesso rispose con una dichiarazione che ci lasciò senza parole : “ per garantire una buona sicurezza non serve più personale alle Forze di Polizia ma basta combattere il degrado”. Una dichiarazione che fece capire che era inutile combattere perchè questo Ministro non avrebbe fatto nulla per mettere nelle condizioni di lavorare il personale del Commissariato di Polizia di Stato della terza città delle Marche. Infatti disattese la promessa dell’arrivo di 30 agenti .

Ancora di più ci lasciò perplessi il plauso della Amministrazione comunale fanese, alle dichiarazioni del Capo del Viminale. Un plauso che andava contro gli interessi dei fanesi che si sarebbero aspettati, dal Sindaco Seri, un contributo a favore della Polizia con una richiesta di ripianare almeno i posti vacanti. Ricordiamo che la sicurezza viene da sempre garantita dagli uomini e dalle donne in divisa che tutti i giorni e notti controllano il territorio. Ora siamo arrivati, come si prevedeva, allo stremo. Vedere la Polizia costretta a protestare è un sintomo importante che non può essere trascurato.

La Nuova Fano non ritiene di dover interpellare questa Amministrazione Seri e il PD perché ha dimostrato incapacità nel merito, oltretutto ormai troppo accecata dalla campagna elettorale per non perdere Fano. Speriamo però che i cittadini fanesi abbiano capito che è ora di cambiare per non cadere definitivamente nel baratro. Chiediamo, come associazione di cittadini della Nuova Fano, al Ministro dell’Interno Matteo Salvini e al sottosegretario Molteni, anche egli a Fano, di considerare un incontro , vista l’occasione fanese, con il segretario provinciale del SIULP Marco Lanzi che si sta spendendo tantissimo al riguardo .






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-09-2018 alle 10:44 sul giornale del 15 settembre 2018 - 1092 letture

In questo articolo si parla di polizia, fano, politica, Circolo Nuova Fano, matteo salvini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYmW