Calcio, Epifani (Alma): "Ancora non conosciamo la nostra prima avversaria, ma dobbiamo tenere alta la tensione"

2' di lettura Fano 08/09/2018 - È notizia di ieri l’ennesimo rinvio sulla composizione dei gironi e dei calendari di Lega Pro. Doveva tenersi oggi a Roma infatti, la cerimonia dalla quale l’Alma Juventus Fano avrebbe conosciuto il nome del suo primo avversario della stagione 2018/2019 ma a seguito della decisione del Collegio di Garanzia del CONI questo evento è stato rinviato a data da destinarsi.

Continua spedita comunque la marcia di avvicinamento al campionato di Lega Pro degli uomini di mister Massimo Epifani, che domani allo stadio “Carotti” di Jesi sfideranno la Jesina Calcio. Un match amichevole che sarà importante sia per aggiungere minuti preziosi nelle gambe dei giocatori sia per mantenere l’asticella dell’attenzione sul campionato sempre alta.

“Quest’ultima settimana di lavoro è andata molto bene, perché ci siamo allenati in funzione del campionato che al momento ha come data di inizio ancora il 16 settembre visto che non abbiamo notizie ufficiali su rinvii e quant’altro – spiega mister Epifani - È stata quindi una settimana di avvicinamento al campionato dove la squadra si è allenata con grande impegno, e di questo sono molto soddisfatto. La gara di domani contro la Jesina la dobbiamo considerare come fosse un impegno ufficiale perché bisogna che iniziamo ad entrare in clima campionato ed in questo stato d’incertezza è importante mantenere alta la concentrazione”.

E sul clima di incertezza che regna sovrano in Lega Pro dichiara: “Questa fase fatta di rinvii e attese è una problematica che riguarda tutte le squadre di Lega Pro, non solo il Fano. In questo momento non sappiamo nulla su quello che sarà il calendario e di conseguenza quale sarà il nostro primo avversario ma la situazione è questa e bisogna conviverci. In questo periodo la cosa che più mi preoccupa è mantenere l’asticella della tensione alta perché sarà questa la cosa più importante del mio lavoro in questo clima di incertezza che regna nella nostra categoria. – per concludere - quello che posso dire è che sono fiducioso perché la squadra si sta allenando bene quindi dobbiamo continuare così in modo da farci trovare pronti quando si inizierà a giocare.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-09-2018 alle 19:40 sul giornale del 10 settembre 2018 - 289 letture

In questo articolo si parla di fano, sport, calcio, alma juventus fano 1906

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYb3