Mondolfo: denuncia per "getto pericoloso di cose", a rischio il gioco del pallone con il bracciale

bracciale 1' di lettura 26/07/2018 - Una denuncia per getto pericoloso di cose, questa l'accusa per Gianluca Di Sante, presidente e legale rappresentante dell’associazione Amici del pallone col bracciale di Mondolfo.

Di Sante ha ricevuto mercoledì presso la caserma dei Carabinieri un avviso di indagini, a seguito della denuncia di una residente. I fatti sarebbero relativi allo scorso 18 luglio, ma si tratterebbe di una vicenda che va avanti da tempo. La residente lamenterebbe il pericolo del lancio di palloni oltre la recinzione, palloni che in qualche caso finiscono nella vicina via San Michele dove la donna abita.

Lo scorso anno, per la stessa ragione era stata posizionata una rete a garanzia della sicurezza di chi abita nelle zone circostanti, ma sembra non essere stata sufficiente. Ora la questione si sposta sul piano legale, ma in tanti sui social hanno voluto manifestare il proprio sostegno all'associazione storica del borgo.






Questo è un articolo pubblicato il 26-07-2018 alle 10:07 sul giornale del 27 luglio 2018 - 946 letture

In questo articolo si parla di attualità, mondolfo, bracciale, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aWYF





logoEV