Spacciava marijuana ai 12enni, arrestata una donna di Sant'Orso: è già stata rilasciata

carabinieri arresto 1' di lettura Fano 08/07/2018 - Una donna di 33 anni è stata arrestata dai carabinieri di Fano per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, con l'aggravante della cessione a minori di 16 anni. Tra i suoi clienti, infatti, vi erano pure dei 12enni.

La donna, disoccupata con precedenti per gli stessi reati, svolgeva l'attività di spaccio nella sua abitazione, dove sono stati ritrovati 3,18 grammi di marijuana e strumenti utili per confezionare le dosi. La 33enne comunicava con i ragazzini via sms: è così che si mettevano d'accordo sulla quantità. I giovanissimi clienti la raggiungevano sotto casa, e lei lanciava loro spinelli già pronti o palline di marijuana direttamente dal terrazzo della sua abitazione. Altre volte la donna riceveva gli adolescenti direttamente in casa, permettendo loro di fumare lì, in un luogo presumibilmente protetto.

Le indagini sono partite dalle segnalazioni dei residenti del quartiere Sant'Orso, allarmati dall'andirivieni di ragazzini nella casa della donna. Dopo l'arresto, la 33enne ha trascorso una notte nel carcere di Villa Fastiggi, ma poi è stata rimessa in libertà per motivi di salute. L'attende il processo. Nel frattempo le è stato imposto l'obbligo di firma.






Questo è un articolo pubblicato il 08-07-2018 alle 11:05 sul giornale del 09 luglio 2018 - 2756 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, carabinieri, arresto, spaccio di droga, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aWnN





logoEV
logoEV