Mondolfo: premio per "Il Coraggio delle Donne", successo per la serata finale

2' di lettura 02/07/2018 - Grande successo per la serata finale della prima edizione del Premio Nazionale “Il Coraggio delle donne” ideato dall’Amministrazione comunale, assessorato alla Cultura, con il patrocinio del Consiglio Regionale e della Commissione Pari Opportunità della Regione Marche, che in Piazza dell’Unificazione ha fatto il pieno di presenze.

Con uno spettacolo suggestivo, tra luci, suoni e letture per ricordare il gesto eroico delle 11 ragazze marottesi che riuscirono a soccorre l’equipaggio del grosso monitore armato della Marina, alla presenza del Prefetto, Carla Cincarilli, del vicario del Questore, Dott. Loiacono, del presidente della Commissione Pari Opportunità della Regione Marche, Meri Marziali, del Comandantew della Polizia di Senigallia, Paolo Molinelli, e di tutte le autorità civili e militari, sono state premiare: Asmae Dachan, giornalista e scrittrice siriana, che con coraggio non comune si è introdotta clandestinamente in Siria per documentare e denunciare di una guerra da cui il resto mondo ne è rimasto distratto; Tina Montinaro moglie del capo scorta di Giovanni Falcone, morto insieme al giudice e la moglie, nella tremenda strade di Capaci, testimone coraggiosa e instancabile della lotta contro le mafie. Da anni incontra i giovani in tutta Italia per preservare la memoria di chi ha dato la vita combattendo la criminalità, diffondendo passione, rispetto, cultura e legalità e del senso dello Stato.

Due storie eccezionali che sono entrate nella storia del Comune di Mondolfo Marotta e che si sono indissolubilmente legate alla storia delle 11 eroine marottesi: “Con questo premio – come ha detto nel suo intervento il Sindaco, Nicola Barbieri, il nostro Comune vuole rappresentare la sensibilità e l’attenzione della nostra gente a storie importanti e significative, capace di offrirci opportunità di riflessione e modelli di comportamento per la nostra comunità e per le nuove generazioni”.

Ringraziamenti da parte dell’Amministrazione comunale a tutte le autorità civili e militari presenti, a Giuliano De Minicis per la regia della serata, a Cristiano Boggi per la collaborazione, alla DmpConcept per l’organizzazione, a Lorenzo Cicconi Massi per la sua fotografia di “Donne Volanti”, a Claudio Tombini, Marco Santini, Roberta Giallo, a tutti tecnici di Topservice per audio e luci, ai tecnici video e ai tanti volontari che hanno assicurato il servizio e agli uffici comunali.








Questo è un articolo pubblicato il 02-07-2018 alle 09:53 sul giornale del 03 luglio 2018 - 327 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aWbk





logoEV