Un biacco morto nel bel mezzo del Lido. Il popolo di Facebook: "Perché ucciderlo? Era innocuo"

1' di lettura Fano 26/06/2018 - Una biscia è stata trovata morta nella zona del Lido di Fano, non lontano dalla Cavea. A immortalare questo probabile esemplare di biacco è stato uno dei tanti iscritti ai gruppi Facebook della città. Una volta pubblicato lo scatto, diversi utenti hanno manifestato la loro indignazione per l'uccisione dell'animale.

Potrebbe essere stato investito - in quel tratto non transitano automobili, ma biciclette e motorini non autorizzati sì -, oppure qualcuno potrebbe averlo deliberatamente ammazzato. In questo caso, più che di una precauzione, si sarebbe trattato di un gesto frutto della più totale ignoranza. Non si tratta di una vipera, infatti, né di un altro animale pericoloso. Al contrario, il biacco contribuisce a contenere la presenza di topi e insetti. Senza considerare che si tratta di un essere vivente. Proprio come tutti gli altri.

(Foto di Mattia Battistoni)








Questo è un articolo pubblicato il 26-06-2018 alle 16:57 sul giornale del 27 giugno 2018 - 2184 letture

In questo articolo si parla di cronaca, animali, fano, redazione, lido di fano, lido, social network, facebook, rettili, Simone Celli, biacco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aV1H





logoEV
logoEV